Il caso

“Sci: gravi colpe della Lombardia di Fontana sulle chiusure”

Lo sostiene Massimo De Rosa, capogruppo del M5S Lombardia.

“Sci: gravi colpe della Lombardia di Fontana sulle chiusure”
Politica Sondrio, 25 Novembre 2020 ore 06:55

E’ scontro sullo sci che rischia di non partire. E dal Movimento 5 Stelle arrivano dure accuse ai vertici di Regione Lombardia.

Sci, il Movimento 5 Stelle attacca

Massimo De Rosa, capogruppo del M5S Lombardia, non lesina accuse al governatore Attilio Fontana e alla sua Giunta: “Questa situazione è generata delle gravi mancanze della Regione: non sono stati in grado di garantire il tracciamento; non si sono concentrati sul potenziamento degli ospedali e dei posti letto se non su quello in Fiera; non sono in grado di fornire tamponi rapidi e non hanno stabilito nessuna strategia per l’applicazione dei protocolli. Dovevano prevenire le chiusure e non l’hanno fatto” E aggiunge: “In questo momento tutti gli imprenditori, in qualsiasi campo, stanno soffrendo. Non esistono gruppi più o meno colpiti e il Governo ha garantito sostegno e ristori congrui anche allo sci e al mondo degli sport invernali. E sta lavorando perché il Paese riapra al più presto. E’ il momento di mettere la salute prima di tutto: la Lombardia di Fontana non ha fatto nulla per impedire le chiusure”.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità