Menu
Cerca

Treni, telefoni muti in galleria: serve un intervento subito

Il Pd chiede alla Regione di intervenire sulla linea ferroviaria per la Valtellina

Treni, telefoni muti in galleria: serve un intervento subito
Politica 28 Luglio 2017 ore 05:00

Il consigliere regionale del Pd Raffaele Straniero interviene sulla questione dei Telefoni muti in galleria per assenza di campo.

Telefoni muti in galleria: manca il segnale

“Lecco-Colico: 89 curve,  18 viadotti e 19 gallerie per 40 chilometri e… segnale scarso se non nullo. Oggi come oggi non può essere tollerabile che su una delle linee più frequentate della nostra regione sia impossibile comunicare, soprattutto per ragioni di sicurezza”. Lo ha detto  il consigliere regionale del PD Raffaele Straniero. Sono queste le ragioni che lo hanno spinto a presentare un ordine del giorno all’assestamento al bilancio che sarà discusso in aula consiliare nelle giornate di oggi e lunedì 31 luglio.

La richiesta del consigliere Pd

Il documento chiede alla Regione di “farsi parte attiva con gli operatori di telefonia mobile per giungere all’installazione di sistemi radio all’interno delle gallerie. Lo scopo è di garantire un segnale costante e stabile. Sarebbe utile sia ai fini della sicurezza che alle normali esigenze lavorative e di comunicazione dei viaggiatori. La sua richiesta è legata alle numerose segnalazioni dei pendolari.

Il commento del consigliere Pd

Straniero spiega: “Questa linea è stata realizzata nel lontano 1894. Ancora oggi rimane una delle più frequentate e rappresenta l’unico collegamento ferroviario con la Valtellina”.

 

Necrologie