Politica

"Troppi alloggi Aler agli immigrati"

Il capogruppo regionale di Fdi contro le assegnazioni agli stranieri

"Troppi alloggi Aler agli immigrati"
Politica 12 Settembre 2017 ore 14:28

Troppi alloggi Aler agli immigrati. Lo sostiene Riccardo De Corato, capogruppo di Fratelli d'Italia in Regione Lombardia.

Il 45% degli alloggi Aler agli immigrati

"I dati forniti da Aler in merito alle assegnazioni a cittadini stranieri sono davvero sconfortanti per chi crede che gli alloggi popolari debbano andare prima ai cittadini italiani. Negli ultimi 4 anni tutte le Aler hanno visto aumentare il numero di assegnazioni a cittadini extracomunitari. Per quella di Bergamo Lecco Sondrio il numero di stranieri è salito dal 36% del 2012 al 45% del 2016. Di questi circa il 3% è originario dell'Unione Europea mentre il resto sono extracomunitari. Su 307 nuove assegnazioni lo scorso anno, si sono registrate anche 18 occupazioni abusive". Lo ha detto Riccardo De Corato dopo aver discusso in Consiglio regionalela sua interrogazione sulle assegnazioni delle case Aler.

"Troppe case agli stranieri"

Il capogruppo di Fratelli d'Italia aggiunge: "Nelle case costruite con i fondi Gescal dagli italiani vanno per metà stranieri, con buona pace di tutti i lombardi che aspettano regolarmente in lista d'attesa. Chi urlava quindi allo scandalo per il nuovo regolamento regionale riguardante le assegnazioni, che andrebbe a favorire la residenzialità, dovrebbe riflettere su questi numeri. I veri discriminati sono i cittadini italiani!”.

Necrologie