Valtellina Valchiavenna Popolare, Lupi: “Valtellinesi esempio per l’Italia”

Maurizio Lupi è stato ospite durante la presentazione del nuovo movimento politico Valtellina Valchiavenna Popolare

Valtellina Valchiavenna Popolare, Lupi: “Valtellinesi esempio per l’Italia”
10 Luglio 2017 ore 13:55

Il movimento Valtellina Valchiavenna Popolare si è presentato a Sondrio con l’intervento dell’ex ministro Maurizio Lupi.

Valtellinesi esempio per tutti

«Lo spirito che 30 anni fa permise alla Provincia di Sondrio di risollevarsi dalla tragedia dell’alluvione deve essere d’ispirazione all’Italia e alla sua classe politica per ripartire e risollevarsi». Per Maurizio Lupi la determinazione che mosse i valtellinesi dopo i fatti dell’estate 1987 deve diventare un esempio per tutti.

Valtellina Valchiavenna Popolare

L’ex ministro delle infrastrutture del primo governo Renzi (2013-2015) è intervenuto presso la sala Besta per la presentazione di Valtellina e Valchiavenna Popolare. Al lancio ufficiale del neonato partito locale che si rifà a Lombardia Popolare hanno partecipato Alessandro Colucci, coordinatore regionale di Lombardia Popolare, Angelo Capelli, capogruppo in Regione di Lombardia Popolare e Luigi Mescia e Marchica Gerlando in rappresentanza dei Coordinatori provinciali di Valtellina – Valchiavenna Popolare.

Movimento liberal democratico

Valtellina e Valchiavenna Popolare si presenta come “un movimento liberal democratico che vuole offrire un’alternativa al Partito Democratico e agli estremismi”. “il suo obbiettivo è risolvere i problemi del territorio e delle comunità attraverso il confronto e il dialogo” ha spiegato Alessandro Colucci.

Problematiche del territorio

“Tra le priorità sicuramente da affrontare sono le problematiche ferroviarie e della viabilità – ha sottolineato Colucci – dopo la Tangenziale di Morbegno è necessario rivolgere il massimo impegno a quella di Tirano oltre alla questione dei passi ed eventuali trafori con la quale collegare la provincia di sondrio alle altre”. “Altro importante tema sarà quello della della sanità che va affrontato cercando la collaborazione tra cittadini e amministratori”.

Un territorio che non può più essere abbandonato

«Valtellina e Valchiavenna Popolare è una grande occasione per creare un movimento moderato che affronti le problematiche in modo deciso e determinato – ha ribadito Lupi – che affronti la quotidianità ma anche le grandi problematiche di un territorio che non può più essere abbandonato cioè la Valtellina e la Valchiavenna».

Le prossime scadenze elettorali

La nascita di Valtellina Valchiavenna Popolare ha la sua ragione anche nelle prossime scadenze elettorali. Il prossimo anno  sono in programma importanti appuntamenti con il voto. Ci saranno le elezioni politiche, il rinnovo del Consiglio regionale e diversi appuntamenti anche a livello locale. Tra questi ultimi l’elezione del nuovo sindaco di Sondrio e del nuovo Consiglio comunale.