on line

Vetrina virtuale per i commercianti, Sondrio Civica: “Un cambio di idea dell’Amministrazione?”

I membri del gruppo consigliare di minoranza, Sondrio Civica, si dicono perplessi.

Vetrina virtuale per i commercianti, Sondrio Civica: “Un cambio di idea dell’Amministrazione?”
Politica Sondrio, 12 Dicembre 2020 ore 16:15

L’Amministrazione Comunale di Sondrio ha in programma la creazione di una vetrina virtuale per i commercianti della nostra città. Vetrina virtuale in cui i commercianti, e non solo, potranno con facilità sponsorizzare la propria attività, senza creare un vero e-commerce. Una piattaforma che, inoltre, sarà possibile raggiungere dall’app “ViviSondrio” e dal sito comunale “VisitaSondrio”.

LEGGI ANCHE: Coronavirus in Valtellina e Valchiavenna: bollettino di venerdì 11 dicembre 2020

Vetrine virtuali

Siamo ben contenti della proposta e dell’idea, – commentano Simone Del Marco, Luca Zambon e Andrea Zoia del gruppo Sondrio Civica in una nota diffusa oggi, 12 dicembre 2020 – ci sembra però doveroso sottolineare come ancora una volta non si sia dato minimamente rilievo ai contributi portati dalla minoranza. Infatti, già nel mese di Luglio, avevamo portato all’attenzione del Consiglio Comunale una mozione dove chiedevamo di ampliare gli strumenti digitali comunali, sito e app, per creare delle vetrine digitali collegate a questi strumenti. Un’idea per permettere di avvicinare visitatori, cittadini e turisti, non solo alle bellezze cittadine, ma anche alle attività commerciali. Gli imprenditori avrebbero avuto la possibilità di caricare, all’interno di pagine collegate alle piattaforme esistenti, informazioni sulle proprie attività con facilità, come accade in altre città come Bergamo e portate ad esempio durante la discussione.

Poco tempo

Durante il Consiglio la maggioranza ha deciso di bocciare la mozione, in quanto ritenuta superata in base alle indicazioni degli stessi commercianti che auspicavano la creazione di un vero e proprio sito di e-commerce. – Continuano i portavoce di Sondrio Civica – Nel dibattito era anche stato chiesto di portare in commissione l’argomento e comunque di muoversi con celerità nel progetto, fattore determinante visto il momento di crisi accentuato dall’emergenza sanitaria ed economica in corso.

Perplessi

Ci troviamo invece a Dicembre, – conclude Sondrio Civica –  con una fase sperimentale che ancora deve partire e con un progetto che, in sintesi, non rappresenta un e-commerce, bensì è molto simile a quello respinto dalla maggioranza. Tempi lunghi e soprattutto nessun riferimento alle proposte fatte e sviluppate dall’intero consiglio (ottima la discussione creatasi in quella sessione e che invitiamo a riascoltare sul canale youtube istituzionale). Questa situazione ci lascia abbastanza perplessi: noi crediamo che l’opposizione serva sia per vigilare sull’operato della maggioranza e sia per portare spunti di crescita nell’interesse della città. Auspichiamo quindi un maggiore coinvolgimento e una maggiore onestà intellettuale su questo ed altri argomenti, certi che ad avvantaggiarne saranno in primis i cittadini e le imprese che, come in questo caso, non avrebbero perso tempo prezioso inutilmente.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità