moda e stile

Guida alla scelta dell'orologio, tutto quello che devi sapere

L’orologio è diventato ormai un vero e proprio accessorio di stile.

Guida alla scelta dell'orologio, tutto quello che devi sapere
17 Giugno 2020 ore 09:52

La funzione che aveva in passato, che era quella di segnalarci l’ora, è passata ormai in secondo piano perché abbiamo moltissimi altri dispositivi che ci permettono di avere la concezione del tempo. Nonostante questo però l’orologio da polso continua ad essere un accessorio per molti indispensabile, perché rappresenta uno status symbol e permette di arricchire il proprio look.

Scegliere l’orologio perfetto oggigiorno non è certo semplice, perché possiamo trovare moltissimi modelli ed oltre all’impatto estetico ci sono molti altri fattori da considerare. Vediamo dunque alcuni consigli utili per trovare il modello giusto per le proprie esigenze e per il proprio stile.

Tipologia di orologio: analogico o digitale?

Al giorno d’oggi gli orologi da polso si possono dividere in due grandi categorie: quelli analogici e quelli digitali, che sono completamente diversi. Senza dubbio questi ultimi sono in grado di offrire funzionalità più avanzate e all’avanguardia, ma non sempre si rivelano la scelta azzeccata, specialmente se l’obiettivo è quello di indossare un accessorio che arricchisca il proprio look.

Gli orologi analogici sono quelli che meglio si addicono a coloro che hanno bisogno di un accessorio di stile. In questa categoria possiamo trovare modelli di tutti i tipi, con cinturini di vari materiali e quadranti di forme differenti, anche particolari ed originalissime. Gli orologi Swatch femminili per esempio sono analogici ma hanno uno stile moderno ed accattivante, molto più di altri modelli digitali che invece puntano maggiormente sulla funzionalità.

Quadrante e cristallo: il materiale fa la differenza

Per quanto riguarda il quadrante ed il vetro che lo ricopre e protegge, possiamo trovare vari modelli e la differenza sta tutta nel materiale impiegato. Il cristallo in plastica si trova nei modelli di orologi più economici e non è detto che sia da scartare perché estremamente resistente. A livello estetico è meno appariscente e pregiato, ma se pensiamo agli orologi Swatch ne possiamo trovare diversi con copertura in plastica che di certo non sono brutti da vedere.

I modelli classici da uomo invece hanno quasi sempre un cristallo in vetro minerale oppure in zaffiro. Quest’ultimo è il non plus ultra e si trova solitamente negli orologi di lusso, più pregiati e costosi. Ha una grandissima resistenza ma anche un impatto estetico notevole.

Il cinturino: un dettaglio di stile da non sottovalutare

Un dettaglio che al giorno d’oggi merita di essere preso in considerazione quando si sceglie un orologio è anche il cinturino. Se infatti un tempo veniva data poca importanza a questo componente, oggi le cose sono cambiate e le varie collezioni di orologi giocano molto su questo dettaglio. Il cinturino può essere di vari colori e materiali, ma esistono anche modelli che lo presentano intercambiabile e questa è una caratteristica molto interessante. Senza dover acquistare un nuovo orologio, è possibile semplicemente sostituire questo elemento in modo da avere sempre un accessorio di stile differente.

Se quindi volete comprare un orologio da polso che sia il più versatile possibile, scegliete un modello con cinturino intercambiabile e avrete sempre un accessorio nuovo da sfoggiare.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità
ANCI Lombardia