Idee & Consigli

Bollette luce e gas in Valtellina: costi e consumi a Sondrio e provincia

Bollette luce e gas in Valtellina: costi e consumi a Sondrio e provincia
Idee & Consigli 25 Gennaio 2023 ore 11:17
I consumi di gas in Valtellina scenderanno nel 2023 rispetto al 2022, ma i costi cresceranno. Anche le tariffe gas del Mercato Libero, le più convenienti rispetto al Mercato Tutelato, aumenteranno: da 806 a 1.179 euro nell’arco di un anno. Il caro metano, quindi, continuerà a pesare sui bilanci delle famiglie a Sondrio e provincia anche nei prossimi 12 mesi. È quanto prevede un’indagine di SOStariffe.it, che ha analizzato anche l’andamento dei consumi e della spesa per la bolletta della luce lo scorso anno e nel 2023.

La bolletta del 2022

Nel 2022 il Mercato Libero si è confermato più economico a confronto della Maggior Tutela tanto per l’elettricità quanto per il gas. Qualche esempio: per un consumo di luce di 2.995 kWh, negli scorsi 12 mesi, nel Mercato Tutelato l’esborso è stato di 570 euro. Per un consumo di metano pari a 1.295 Smc, la bolletta annua nel “regime” Tutelato è stata di 875 euro. A parità di consumi, gli utenti che hanno scelto il Mercato Libero hanno risparmiato 47 euro sulla luce (con una bolletta annua di 523 euro) e 69 euro per il gas (con bolletta annuale di 806 euro), per un totale di 116 euro.

Quanto si spenderà nel 2023

I risparmi optando per il Mercato Libero sono destinati a crescere nel 2023. Secondo le proiezioni elaborate da SOStariffe.it, con un consumo di luce di 2.667 kWh, nel Mercato Tutelato si spenderebbero 1.186 euro in un anno, mentre nella libera concorrenza 998 euro, con una differenza di 188 euro. Per il gas, con un consumo stimato di 881 Smc, passando dalla Maggior Tutela al Mercato Libero si “guadagnerebbero” 72 euro, come si nota dalle due bollette annuali stimate: 1.251 euro del Mercato Tutelato e 1.179 euro del Mercato Libero.

Utenti virtuosi in Valtellina

Gli utenti di Sondrio e provincia stanno diventando sempre più virtuosi abbassando i consumi di luce e gas. Secondo le rilevazioni effettuate da SOStariffe.it, nel 2022 l’utilizzo di elettricità è stato di 2.995 kWh complessivi, mentre nel 2023, considerando i consumi di gennaio, si stima che sarà di 2.667 kWh, con un taglio di 328 kWh. Riduzione dei consumi ancor maggiore per il metano a uso domestico: dai 1.295 Smc del 2022 si prevede una discesa a 881 Smc nel 2023, con una contrazione di 414 Smc.

Consigli per ridurre i consumi

Buone pratiche di taglio dei consumi per energia elettrica e gas che si possono ulteriormente incrementare con una serie di “trucchi e consigli”. Gli esperti spiegano che il ricorso a lampadine a maggior efficienza energetica fa risparmiare energia, così come scegliere una tariffa bioraria o multioraria è vantaggioso per quanti utilizzino gli elettrodomestici di casa nelle ore serali e notturne o nei fine settimana. Altrettanto conveniente è dotarsi di elettrodomestici di classe energetica superiore.

Per il gas, per ridurre i consumi e alleggerire la bolletta è necessario prestare una maggiore attenzione alla temperatura dei termosifoni che sarebbe meglio non superasse i 20°C: basti notare che anche solo un grado in più fa salire i consumi dell’8%. È poi utile dotarsi di un termostato smart per una miglior gestione della caldaia, con quest’ultima che, se vecchia, andrebbe sostituita con una di nuova generazione: farebbe risparmiare circa 100 Smc in un anno. E infine eliminare gli spifferi degli infissi e la dispersione termica di casa.

Seguici sui nostri canali
Necrologie