Che fare se si guastano i pistoni del cofano dell'automobile

Idee & Consigli 19 Marzo 2021 ore 10:30

Il cofano dell’automobile è la parte anteriore che nasconde elementi e componenti essenziali come, per esempio, la batteria e il contenitore dell’olio motore. La forma e la grandezza del cofano cambia ovviamente da un’automobile all’altra in base al design della carrozzeria. In generale, il cofano dell’automobile si apre azionando un pulsante o una levetta all’interno dell’abitacolo del veicolo. 

I modelli di automobili più grandi e anche quelle lussuose sono dotati di uno o anche due pistoni che tengo sollevato il cofano dell’automobile; mentre nei modelli più piccoli, possono anche essere assenti. Il numero dei pistoni, di solito, dipende dalla grandezza del cofano e dalla sua forma; questo significa che le automobili più grandi come SUV e berline ne hanno due mentre quelle più piccole possono averne uno solo. 

Questi elementi sono molto comodi per poter controllare i componenti interni dell’automobile in maniera sicura e pratica potendo operare in maniera libera e compiendo tutte quelle piccole operazioni di manutenzione periodica che ci sono da fare in questi casi come, per esempio, aggiungere il liquido per i tergicristalli, controllare il livello dell’olio.

Tuttavia, come per tutti gli altri componenti dell’automobile, anche i pistoni del cofano possono subire dei danni e avere quindi bisogno di essere sostituiti. 

Quando sostituire i pistoni del cofano

Alcuni si chiedono come si possa capire di avere un problema con i pistoni del cofano dell’automobile. Se si vogliono avere informazioni sulla qualità degli ammortizzatori pneumatici del coperchio dell’automobile, l’unica cosa da fare è un controllo. Durante l’ispezione è indispensabile verificare che non ci siano tracce di olio sulla superficie del pistone. Inoltre, questo dovrebbe essere perfettamente dritto e mai deformato. Se gli elementi di fissaggio fossero allentati, si tratta di un chiaro segnale della necessità di sostituire l’elemento il prima possibile.

Nel momento in cui si nota che il componente si movimenta con difficoltà, fa attrito, rumore e simile, varrebbe la pena prendere in considerazione la sostituzione visto che il suo stato non è di certo dei migliori. Se ogni volta che provi ad aprire e chiudere il cofano dell’automobile, noti degli scatti improvvisi oppure devi praticare eccessiva forza, meglio indagare approfonditamente sulle condizioni del pistone.

Le cause di guasti dei pistoni del cofano

Può succedere che i pistoni dal cofano dell’automobile si danneggino soprattutto a causa dell’usura. Chi affronta spesso delle strade sterrate alzando molta polvere e altri detriti con le ruote, potrebbe notare una più veloce usura degli elementi e dei componenti dell’automobile. Infatti, la presenza di particelle estranee può causare inceppamento del pistone e dello stelo nonché di altri elementi come le valvole di sfogo.

Aprire e chiudere in continuazione con molta foga il cofano dell’automobile, potrebbe però accelerare questo processo. A questo si possono aggiungere le basse temperature che contribuiscono ridurre la pressione del pistone per l’apertura e la chiusura del cofano. 

Un carico eccessivo che grava sul meccanismo dell’ammortizzazione, può comportare un guasto. Anche la bassa qualità degli ammortizzatori ovviamente gioca un ruolo fondamentale che potrebbe comportare anche bulloni di fissaggio allentati. Infine, i guasti ai pistoni del cofano possono essere legati anche all’impatto di un incidente stradale, sebbene sia meno frequente come causa.

Come sostituire gli ammortizzatori pneumatici del cofano

Nel momento in cui si registra un qualche tipo di guasto agli ammortizzatori del cofano, si deve procedere con la loro sostituzione poiché non è possibile ripararli. Chi un po’ se ne intendere e ha una certa dimestichezza, può eseguire la sostituzione in autonomia. 

La procedura corretta per la sostituzione prevede di iniziare aprendo il vano in cui sono fissati questi componenti. A volte potrebbe essere necessario rimuovere il rivestimento o altre parti affinché si possa avere completo accesso. Per poter necessario tenere aperto sollevato il cofano dell’automobile utilizzando il supporto di sicurezza, di solito un’asta in metallo che si trova a lato.

Ora che si è pronti per procedere, è sufficiente staccare scollegare i fermi che bloccano i pistoni utilizzando un cacciavite. Liberato dal suo alloggio, il pistone può essere rimosso accuratamente. Seguendo la stessa procedura al contrario, è sufficiente installare il nuovo pistone di ricambio. Potrebbe però essere necessario prima spurgarlo un po’. Di solito, è consigliabile sostituire entrambi i pistoni del cofano e non solo uno affinché il grado di usura sia uguale su entrambi.

Informazioni tratte dal www.tuttoautoricambi.it

Necrologie