Menu
Cerca
Sponsorizzato

Como Acqua approda sul Lago

Como Acqua approda sul Lago
Idee & Consigli 24 Maggio 2021 ore 14:33

La società comasca è di recente subentrata nella gestione del Servizio Idrico di nuovi Comuni, andando di fatto a completare il processo di aggregazione che si è avviato ancora nel 2019, anno della nascita stessa dell’utility. 

Ma capiamo meglio chi è Como Acqua, affidando le presentazioni al suo Presidente, l’Ing Enrico Pezzoli che da poco ha inaugurato il suo secondo mandato.

Como Acqua è una società pubblica i cui Soci sono 130 Comuni e l’Amministrazione Provinciale

Nata nel 2019, dalla fusione delle 12 Società territoriali operative (SOT), attualmente gestisce il Servizio idrico Integrato di tutti i Comuni della Provincia di Como

Quale il vostro compito?

OSTRA ACQUA ADESSO?

Ci occupiamo di tutti i servizi relativi alla gestione dell’acqua: ossia ciò che compete l’acquedotto, la fognatura e la depurazione. Custodiamo, conserviamo ed effettuiamo la manutenzione ordinaria e straordinaria degli impianti, per garantirne conservazione e corretto funzionamento. 

Provvediamo a captare l’acqua dai pozzi e dalle sorgenti, stoccarla, distribuirla fino alle utenze, depurarla una volta impiegata. Presidiamo l’intero ciclo idrico con analisi che garantiscano sicurezza, salubrità e bontà alla risorsa” spiega il Presidente

Come vi rapportate al cittadino?

Dovendo gestire un territorio tanto vasto ed eterogeneo, quale la Provincia di Como, è risultato indispensabile approntare strumenti “a portata” del cittadino. Oltre agli sportelli fisici tradizionali siamo in procinto di inaugurare nuovi infopoint accessibili, previo appuntamento per i cittadini che necessitano di confrontarsi con un operatore. 

A questo però abbiamo affiancato anche delle strategie digitali affinchè il singolo possa, comodamente da casa, eseguire le principali pratiche relative all’utenza: in tal senso è stato attivato lo sportello online con autenticazione tramite SPID ospitato sul nostro sito internet.

E chi ancora non fosse dotato di SPID?

Ovviamente abbiamo pensato anche a loro, approntando una sezione dedicata alla modulistica che può essere agilmente scaricata e, una volta compilata, inoltrata alla società tramite mail.

Se vuoi, puoi:

  • Rateizzare la bolletta
  • Richiedere la domiciliazione della bolletta compilando il modulo SEPA: così facendo non ti verrà addebitato il deposito cauzionale
  • Aderire alla bollettazione elettronica, assicurandoti l’immediatezza di recapito, la certezza di ricezione, la facilità di archiviazione… e non da ultimo un impatto 0 sull’ambiente, grazie al risparmio di carta e delle procedure di spedizione
  • Rettificare la fatturazione…

Per queste e molte altre pratiche la modulistica dedicata clicca qui

Necrologie