Verso la riapertura

Scuole e supplenze, presentate 3544 richieste

Il dirigente scolastico provinciale spiega cosa è cambiato quest'anno.

Sondrio, 12 Agosto 2020 ore 11:24

Si sono chiusi  i termini per l’inserimento, da parte dei docenti e del personale educativo, delle domande per la costituzione delle graduatorie provinciali per le supplenze (le cosiddette GPS) che sostituiranno integralmente le “vecchie” graduatorie di istituto e saranno suddivise in prima e seconda fascia (personale abilitato e non abilitato).

Supplenze a scuola, presentate 3544 richieste

Per quanto riguarda i numeri sono state presentate 348 richieste per la scuola dell’infanzia, 22 per il sostegno alla scuola dell’infanzia, 333 per la scuola primaria, 74 per il sostegno alla scuola primaria, 81 per il personale educativo e 2560 per i posti comuni per le scuole secondarie di primo e secondo grado, 76 per il sostegno alla scuola superiore e 50 per il sostegno alla scuola media, per un totale di 3544 richieste. Per quanto riguarda la valutazione, che dovrà concludersi entro il 28 agosto, al fine di poter pubblicare le graduatorie l’1 settembre, sarà costituito presso l’Ufficio scolastico provinciale un gruppo di lavoro che vede la partecipazione, oltre che del personale interno, anche del personale di alcuni istituti comprensivi, che provvederà alla valutazione delle 858 domande della scuola dell’ infanzia, primaria e del personale educativo. Per quanto riguarda le 2257 domande relative ad alcune classi di concorso della scuola secondaria di primo e secondo grado, saranno valutate dal personale di tutte le scuole secondarie di secondo grado appositamente individuate. Rimarrà in carico all’Ufficio Scolastico territoriale di Sondrio la valutazione di 429 domande del primo e secondo grado della scuola secondaria per discipline letterarie, latino e greco, italiano, storia e geografia alle medie e le domande per sostegno.

Il dirigente provinciale spiega cosa cambia quest’anno

“Con la costituzione delle Graduatorie Provinciali – dichiara il Dirigente dell’Ufficio Scolastico Territoriale, Fabio Molinari – la gestione degli incarichi di supplenza annuale per il personale della scuola tornerà in capo all’Ufficio Scolastico Territoriale. Da questa unica graduatoria saranno infatti individuati coloro che avranno diritto alla sottoscrizione di un contratto fino al 30 giugno o al 31 agosto direttamente da parte dell’UST. Dalle medesime graduatorie le istituzioni scolastiche provvederanno successivamente all’individuazione di supplenti temporanei, alla copertura di eventuali spezzoni orari inferiori alle 6 ore settimanali ed al conferimento di incarichi temporanei per malattia dei titolari o per altre motivazioni. E’ un lavoro complesso che deve essere completato in tempi molto ristretti e che ricade in un periodo in cui l’Ufficio è già fortemente impegnato nelle operazioni di avvio del nuovo anno scolastico in questa fase emergenziale. Ringrazio perciò di vero cuore le Istituzioni Scolastiche che hanno accettato di fornire la loro collaborazione per la validazione delle domande presentate dai candidati in modo da poter produrre tutte le graduatorie nei tempi fissati. Purtroppo il personale degli Uffici Scolastici è fortemente diminuito negli ultimi anni mentre il carico di lavoro va aumentando, ragion per cui è necessaria una costante collaborazione con le scuole per garantire un corretto avvio del nuovo anno scolastico”.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia