corsa in montagna

200 iscritti per la Glacier Trail

Il 22 agosto la prima edizione della manifestazione sportiva con vista sui ghiacciai Fellaria e Pizzo Scalino in Valmalenco

200 iscritti per la Glacier Trail
Sport Sondrio, 10 Agosto 2021 ore 10:53

 

 

Una gara a due passi dal cielo con vista sui ghiacciai Fellaria e Pizzo Scalino: è la "Glacier Trail", all'esordio in questa estate, che si svolgerà domenica 22 agosto per l'organizzazione della Sportiva Lanzada.

200 iscritti

Quando mancano poco meno di due settimane, le iscrizioni alla gara sui 21 chilometri, con un dislivello di 1200 metri, sono già chiuse per il raggiungimento del numero massimo di iscritti, 200, mentre ci sono ancora dei posti per la gara sui 12 chilometri, con un dislivello di 580 metri. Entrambe partiranno e arriveranno a Campo Moro, a 15 chilometri da Lanzada. Per il comune malenco, che da anni ospita competizioni di livello nazionale e internazionale, è una nuova sfida, l'ennesima:

≪Siamo competitivi e le sfide non ci spaventano - ha detto il sindaco di Lanzada Cristian Nana stamattina, durante la presentazione nella Sala Maria Ausiliatrice -: possiamo contare sulla Sportiva Lanzada e su un centinaio di volontari che lavorano per l'organizzazione degli eventi sportivi, ma anche culturali, senza i quali non potremo fare nulla. Abbiamo un territorio vasto, il settimo per estensione in Lombardia, e bellissimo che vogliamo valorizzare: abbiamo investito per sistemare i sentieri in alta quota e per promuovere queste manifestazioni che garantiscono un ritorno economico a negozi ed esercizi pubblici≫.

Promuove il territorio

Grazie alla "Glacier Trail" i riflettori si accenderanno su una zona particolarmente suggestiva e molto frequentata dagli escursionisti durante la bella stagione. Il presidente del Consorzio Turistico Sondrio e Valmalenco Dario Ruttico ha reso merito al lavoro in tandem di Comune e Sportiva Lanzada:

≪Il Comune di Lanzada c'è sempre quando si tratta di promuovere il territorio attraverso la cultura, le tradizioni e lo sport - ha detto -: questo è un territorio ancora poco conosciuto che abbiamo il dovere di valorizzare e di sviluppare in chiave green, in una logica di salvaguardia ambientale. Sono certo che anche questa gara sarà organizzata alla perfezione grazie alla tenacia e alla dedizione della Sportiva Lanzada: faremo un'ottima figura≫.

Bellissimo

Nove anni dopo una sky race di grande richiamo, la "Valmalenco-Val Poschiavo", ecco una trail che lambisce le pendici del ghiacciaio Fellaria, che gli atleti omaggeranno percorrendo il sentiero attorno al lago.

≪Da alcuni anni ci pensavamo - ha spiegato il presidente della Sportiva Lanzada Serafino Bardea -, e siamo contenti di essere riusciti a organizzare la "Glacier Trail": il percorso attorno ai ghiacciai è bellissimo e siamo certi che piacerà sia agli atleti sia agli appassionati che seguiranno la corsa sul posto o attraverso i mass media. Ringrazio gli enti pubblici e gli operatori privati che ci sostengono, senza i quali non potremmo promuovere queste manifestazioni, Enel che ci ha concesso in uso l'area per la partenza e l'arrivo, la Croce Rossa, il Soccorso Alpino e la Guardia di Finanza che saranno presenti per garantire la sicurezza degli atleti, il Gruppo Alpini e il Gruppo Antincendio Boschivo di Lanzada per il prezioso aiuto≫.

Percorso

È toccato al responsabile Ivan Picceni illustrare il percorso con partenza e arrivo, per entrambe le gare, dal muro della diga di Campo Moro, a 1995 metri di altitudine. Da lì si sale per circa 1,5 chilometri sull'asfalto e poi lungo il sentiero per raggiungere prima la diga di Campo Gera quindi il Rifugio Bignami, dove è previsto un traguardo per gli atleti della gara da 21 chilometri: il primo a tagliarlo vincerà il premio speciale "Memorial Parolini Renato", in ricordo del consigliere della Sportiva Lanzada che perse la vita in quella zona. Da lì si scende per arrivare all'Alpe Gembre e all'Alpe Poschiavina, da dove gli atleti del percorso di 12 chilometri si dirigeranno verso l'arrivo di Campo Moro.

Gli iscritti alla gara più lunga risaliranno la Val Poschiavina fino al Passo Canciano, proprio al confine con la Svizzera, e al passo Campagneda, toccando il punto più alto, a 2615 metri di quota, per poi allungare verso il traguardo di Campo Moro.

 

≪Il percorso non è particolarmente difficile, non ci sono tratti molto tecnici o pericolosi, ed è adatto a tutti - ha spiegato Ivan Picceni - ma l'alta quota si farà sentire, soprattutto in presenza di condizioni meteorologiche negative che ci auguriamo di non avere. Se così fosse valuteremo se definire un percorso alternativo o rinviare le gare≫.

In sicurezza

Entrambe le corse sono agonistiche, inserite nel calendario Fidal, e riservate ai soli atleti maggiorenni. La sicurezza degli atleti sarà garantita dalla presenza della Croce Rossa, del Soccorso Alpino e della Guardia di Finanza: nella zona di partenza e arrivo sarà montata una tenda riscaldata. Sulla linea di partenza gli atleti saranno posizionati alla distanza di un metro l'uno dall'altro, dovranno indossare la mascherina, tenerla almeno per i primi 500 metri e rimetterla all'arrivo.

 

La "Glacier Trail" è organizzata dalla Sportiva Lanzada con il Comune di Lanzada e il sostegno di Regione Lombardia, Provincia di Sondrio, Consorzio Bim dell'Adda, Comunità Montana Valtellina di Sondrio, Unione dei Comuni Lombarda della Valmalenco, Consorzio Turistico Sondrio e Valmalenco. La manifestazione si inserisce nell'ambito del progetto Interreg "B-Ice & Heritage", Programma di cooperazione Interreg V-A Italia-Svizzera, che unisce la Valmalenco, la Val Poschiavo, la Val Bregaglia e l'Alta Engadina.

 

Necrologie