A Bormio successo per le Finali di Pallavolo Under 14

Vittoria dei Diavoli Rosa Brugherio su Volley Montichiari.

A Bormio successo per le Finali di Pallavolo Under 14
Sport Alta Valle, 22 Maggio 2019 ore 15:49

I Diavoli Rosa Brugherio vincono il titolo italiano della categoria under 14 maschile. La finale di Bormio contro il Volley Montichiari si è risolta dopo circa 90’ di gioco con un risultato tondo, con Montichiari che ha provato sino all’ultimo a difendersi dagli attacchi degli avversari, ma il sestetto di Traviglia si è dimostrato meglio strutturato e molto più determinato. Un gioco potente e aggressivo, che impressiona se si pensa alla giovane età di questi ragazzi.

Vince Brugherio

Il percorso di Brugherio è stato nettissimo in tutte queste Finali Nazionali, con un solo set perso durante la II fase. Montichiari, dal canto suo, ha avuto nelle gambe e nella testa ben tre partite in più, essendo arrivato a Bormio per giocare anche la fase iniziale e non partiva certamente tra le favorite; ammaina la bandiera ma si è certamente rivelata una delle sorprese di questa edizione 2019.

LEGGI ANCHE: Trofeo Ediltrasporti a Bormio

Altri piazzamenti

In questa stessa mattinata di domenica 19 maggio 2019 si sono giocate anche le finali per e posizioni immediatamente fuori dal podio. Il Volley Treviso si è aggiudicata la 7a posizione dopo aver battuto il Volley Parella Torino, altra formazione sorprendente che non doveva nemmeno essere presente a Bormio ed è stata ripescata dopo il forfait del Molise. Il match tra Cuneo e Castellana Grotte per il 5°-6° posto si è rivelato una gara incandescente, con il Matervolley che si fa rimontare dopo un vantaggio parziale di 2 set e non riesce più a riprendere il filo del gioco; la Banca Alpi Marittime Mercatò Cuneo ci crede fino in fondo, ne approfitta e ribalta la situazione aggiudicandosi la 5a posizione. Lotta all’ultimo punto anche tra Fenice Pallavolo Roma e Lube Cucine Civitanova Marche per il terzo gradino del podio: la Lube parte arretrata, ma si riprende subito e la partita diventa una gara senza esclusione di colpi, molto bella anche per il numeroso pubblico accorso a vederla. Si conclude al tie-break con la vittoria dei marchigiani, che approfittano di un calo di tensione degli avversari nel 5° set. Dai ranghi della Fenice: Siamo rammaricati per questa sconfitta; abbiamo perso di lucidità, forse per la stanchezza durante questi 5 interminabili set, e anche la fisicità non è stata dalla nostra parte… però siamo contenti del nostro percorso in questa manifestazione. Felicità anche in casa Lube per questa medaglia di bronzo: Siamo partiti un po’ spiazzati perché non ci aspettavamo una squadra così forte! Però ci siamo ripresi, anche grazie ai nostri meravigliosi tifosi che non hanno mai smesso di incitarci e sostenerci; siamo molto soddisfatti, grazie a tutta l’organizzazione.

Premiazioni ai singoli giocatori

Durante le premiazioni sono stati consegnati anche i riconoscimenti ai singoli giocatori:
Miglior palleggiatore: Lorenzo Fattorini (Pallavolo Fenice Roma)
Miglior centrale: Francesco Giacomini (Lube Cucine Civitanova Marche)
Miglior attaccante: Nicolas Zanboni (Volley Montichiari)
Miglior giocatore della manifestazione Pietro Bonisoli (Diavoli Rosa Brugherio)

Necrologie