Sport
da non perdere

Campionato italiano Velocità su Ghiaccio: spettacolo a Livigno

Sabato 15 e domenica 16 gennaio 2022 il circus delle sbandate su 4 ruote si ritrova a Livigno: si apre il campionato italiano Velocità su Ghiaccio. Numerosi piloti valtellinesi al via: la gioia del presidente Aci Sondrio, Andrea Mariani.

Campionato italiano Velocità su Ghiaccio: spettacolo a Livigno
Sport Alto Lago, 13 Gennaio 2022 ore 18:44

 

Sono almeno una ventina i piloti della Valtellina che hanno aderito all’invito di partecipazione al campionato italiano 2022 di Ice Challenge – Campionato Italiano Velocità su Ghiaccio 2022 che prenderà il via il 15-16 gennaio all’ICE Driving School di Livigno.

I promoter della Bmg Motor Events stanno perfezionando i dettagli logistici ed organizzativi per consentire al circus del ghiaccio tricolore di regalare nuove ed impareggiabili emozioni.

Ice Challenge – Campionato Italiano Velocità su Ghiaccio

Gomme chiodate e sbandate ben controllate: i bolidi dai 200 ai 300 cavalli sono pronti a scendere in pista al ghiacciodromo di Livigno, lungo i 1000 metri del tracciato medio-veloce che presenta numerose insidie, tecnicamente tra i più apprezzati d’Europa. Pronti ad incrociare le spade Oliviero Bormolini (Lancia Delta S4), Andrea Caspani (Opel Astra), Mattia Cola (Mitsubishi Lancer), Loris e Michele Bormolini (Skoda Fabia) ed altri forti driver di Valtellina. Tra gli ospiti si annunciano le presenze dei forti driver Simone Firenze, Christian Tiramani, Paolo Lunardi, Sergio Durante, Jean-Claude Vallino, Erik Lindeblad, Piergiacomo Riva, ecc.

Verso le Olimpiadi 2026

Andrea Mariani, Presidente ACI Sondrio, è capofila del calendario e si prepara per il primo round stagionale a Livigno.

“La natura ci ha regalato un luogo magico come Livigno – ha precisato Andrea Mariani – e il Campionato Italiano Velocità su Ghiaccio ci permette di sfruttare occasioni importanti di visibilità e promozione del territorio. Tutto quello che è sport è per noi importante nell’ottica dell’avvicinamento alle Olimpiadi 2026. Queste iniziative ci permettono di avvicinare i giovani alle attività che proponiamo tramite la pista di Livigno, focalizzate sulla sicurezza e sull’educazione stradale, valore imprescindibile nell’attività Aci Sondrio. Sapere guidare su ghiaccio permette sensibilità che tradotte sulle strade di tutti i giorni restituiscono consapevolezza e controllo”.

Ghiacciodromo di Livigno

Lungo 1000 metri, ridisegnato ogni anno con piccole modifiche, il Ghiacciodromo di Livigno è un fiore all’occhiello del calendario Ice Challenge.

Nato nel 1992 da un’idea di Oliviero Bormolini, questo impianto è diventato negli anni l’Università del Traverso o Ice Driving School ed è a disposizione, con istruttori qualificati, per sessioni di guida su neve e ghiaccio con vetture proprie e della scuola per imparare tecniche di guida in condizioni invernali ed aumentare la sicurezza sulle strade di tutti i giorni. Il ghiacciodromo di Livigno ogni anno ospita grandi eventi e staff di istruttori di pilotaggio e collaudatori di Case automobilistiche.

Necrologie