Sport

Canoa Fluviale: i nostri protagonisti nel Lecchese

Il bilancio della stagione nelle parole di Stefano Dell’Agostino.

Canoa Fluviale: i nostri protagonisti nel Lecchese
Sport Sondrio, 15 Ottobre 2018 ore 14:22

I portacolori di Addavì e AddAdventure Polisportiva Albosaggia grandi protagonisti della stagione agonistica della canoa fluviale, che si è conclusa ieri in provincia di Lecco con l’ultimo appuntamento in calendario: una gara sulla lunga distanza, ma questa volta bisognerebbe dire “lunghissima”, con tracciato di poco meno di otto chilometri - quattro e mezzo per i più piccoli - sul tratto di fiume Adda che scorre fra Calolzio e Brivio.

Una prova dura chiude la stagione della canoa fluviale

Una prova dura dal punto di vista fisico non solo per i veterani - fra i quali anche il plurimedagliato campione di casa Giorgio Dell’Agostino - ma anche e soprattutto per le categorie più giovani. Tutti si sono ben comportati, come riportato dal team leader di Addavì Stefano Dell’Agostino, che con ben sette atleti in acqua ieri ha capitanato una squadra fra le più rappresentative e numerose.

Bilancio positivo aspettando l'Adige Marathon

“Sono arrivate anche le medaglie - ammette felice Dell’Agostino – ma, essendo a fine stagione, ciò che più conta sono i risultati complessivi soprattutto sul fronte della crescita di tutti gli atleti”. Un alloro su tutti, in questo week end - che non manderà comunque in archivio i programmi di allenamento e gli altri progetti in corso - viene dal terzo posto della compagine valtellinese nella penultima prova del Grand Prix Italia. Il circuito culminerà come sempre con la grande kermesse dell’Adige Marathon in programma il prossimo fine settimana a Verona.

"Estate di grande impegno per i nostri ragazzi"

“Bambini e ragazzi delle nostre società, Addavi e AddAdventure Polisportiva Albosaggia - spiega ancora Stefano Dell’Agostino - hanno vissuto un’altra estate intensa, nella quale oltre al gioco e alla passione per il fiume hanno saputo dimostrare impegno, disciplina e caparbietà nel perseguimento degli obiettivi”. Dunque il bilancio delle attività è più che positivo, tanto che i tecnici stanno già prendendo la mira in vista del 2019: i traguardi raggiunti anche nel 2018 fanno ben sperare e l’agenda dei prossimi mesi è già fitta.

Lo sport che favorisce la crescita

“Un programma come sempre condiviso - precisa concludendo Dell’Agostino - grazie anche e soprattutto alla stretta collaborazione fra Polisportiva Albosaggia, AddAdventure e Addavì. Ciò che abbiamo costruito in questi anni - ricorda - è l’opportunità concreta per ragazzi e famiglie di poter contare su un luogo, fisico e non solo, nel quale crescere al meglio sia dal punto di vista sportivo che personale”.

Seguici sui nostri canali
Necrologie