Hockey: un buon Chiavenna vende cara la pelle con il Pergine

Prossima sfida contro il Varese

Hockey: un buon Chiavenna vende cara la pelle con il Pergine
Sport 22 Ottobre 2017 ore 22:29

Un buon Chiavenna lotta fino alla fine con il Pergine.

Chiavenna-Pergine, un incontro equilibrato

Si è giocata domenica 22 ottobre, alle ore 19.00 presso il palazzo del ghiaccio di Pergine, Hockey Pergine Sapiens – Hockey Club Chiavenna, partita valida per la settima giornata di Italian Hockey League. Il match ha visto i padroni di casa vincere per 3 – 2, al termine di un incontro combattuto ed equilibrato.

Buona prestazione

Assente Davide Holzknecht per infortunio, il Chiavenna parte subito forte e si porta in vantaggio già al minuto 2.04, quando Edoardo Gallegioni, servito da Manuel Tenca, buca il goalie avversario Luca Stevan. I verdeblu non si fermano, e raddoppiano in powerplay al 5.50 con Niccolò Lo Russo, su assist ancora di capitan Tenca e Alex Tava. I verdeblu giocano bene, e creano altre occasioni pericolose, ma in una situazione di superiorità numerica un disco perso sulla blu di attacco permette a Mirco Presti di accorciare per il Pergine al 17.44, portando il primo periodo a concludersi sul risultato di 2 -1 per il Chiavenna.

Fioccano penalità

Nella seconda frazione di gioco gli animi si scaldano, e fioccano le penalità. Bravi i padroni di casa ad approfittare di una situazione di due uomini in più per pareggiare al minuto 27.32 con Stefano Piva, che trova anche la rete del vantaggio dieci minuti dopo, ancora in una situazione di powerplay.

Chiavenna gioca il tutto per tutto

Il terzo periodo continua all’insegna dell’equilibrio, con il Chiavenna che prova in ogni modo a pareggiare, togliendo anche il goalie Andrea Rivoira nell’ultimo minuto per avere un uomo di movimento in più, ma la partita si conclude sul risultato di Pergine 3 – Chiavenna 2.

Prossima sfida contro il Varese

Alla fine è arrivata la sconfitta, ma si è visto un Chiavenna diverso rispetto alle ultime uscite: la possibilità, finalmente, di potersi allena sulla pista di casa sta iniziando a dare i suoi frutti, dando sensazioni positive per il futuro. E il prossimo appuntamento sarà molto importante: giovedì 26 ottobre, infatti, nel palazzo della città del Mera, andrà in scena il derby con il Varese. Ingaggio d’inizio ore 20.30.

Necrologie