Menu
Cerca
arriva la neve

Coppa Europa di Sci: prove a Santa Caterina Valfurva

La regia organizzativa è gestita alla perfezione da Omar Galli e dallo Sci Club Oltre CPA, braccio sportivo della Cancro Primo Aiuto Onlus, associazione solidale che segue le attività sanitarie istituzionali.

Sport Alta Valle, 09 Febbraio 2021 ore 19:01

È stato un martedì di prove cronometrate quello di Santa Caterina Valfurva, dove le ragazze discesiste di Coppa Europa hanno provato la pista, tracciata dall’allenatore azzurro Daniel Dorigo, sulla mitica ‘Deborah Compagnoni’. La regia organizzativa è gestita alla perfezione da Omar Galli e dallo Sci Club Oltre CPA, braccio sportivo della Cancro Primo Aiuto Onlus, associazione solidale che segue le attività sanitarie istituzionali.

Prove a Santa Caterina Valfurva

I tempi della mattinata sono da prendere ovviamente ‘con le pinze’ visto che, come spesso accade, parecchie atlete hanno deciso di non scoprire le proprie carte, conservando energie preziose in vista delle gare vere e proprie e rialzandosi poco prima del traguardo. Alla fine, però, nel complesso delle due prove sono comunque emerse le atlete più attese, con le austriache a farla da padrone in entrambe le discese: al comando della prima prova c’è Lisa Grill, a conferma della buona condizione mostrata a Crans Montana dove nella prima discesa stagionale di Coppa Europa aveva ottenuto il secondo posto.

La giovanissima Grill, con il tempo di 1‘07’’46, ha saputo mettersi alle spalle un duo di tutto rispetto come Christina Ager e Nadine Fest, anch’esse austriache e presenze fisse in Coppa del Mondo, staccate di 53 e 58 centesimi. Migliore tra le azzurre è stata la bellunese Elena Dolmen, quinta a 98 centesimi dalla testa, seguita dalla valdostana Heloise Edifizi 10.a e dalla bormina Federica Sosio 12.a.

Nella seconda prova il monologo non cambia, sebbene tra le partenti non risulti la dominatrice della prima discesa valtellinese, quella Lisa Grill che, vuoi per tattica o per salvaguardare le energie, ha deciso di non prendere il via. Davanti a tutti c’è ancora l’Austria con 7 atlete nei primi 7 posti: miglior tempo di giornata quello di Nadine Fest con 1’07’’15, ma Christina Ager è poco lontana, a 16 centesimi. Terza un’altra austriaca, Sabrina Maier a 46 centesimi, mentre tra le italiane la migliore risulta ancora Elena Dolmen, decima a 1”22 dalla leader di classifica. Più indietro Sofia Pizzato 13.a ed Elisa Maria Negri 18.a.

Arriva la neve

Le previsioni meteorologiche danno una fitta nevicata che interesserà la Valtellina a partire dalla serata di oggi: il programma di gare dunque viene rivisto, con la discesa libera di domani che slitterà a giovedì. La Coppa Europa a Santa Caterina vedrà quindi due gare in un sol giorno: la prima partirà alle ore 9.30, mentre la seconda è programmata per le ore 12. A spiegare la scelta è il direttore di gara, Omar Galli: “Guardando le previsioni per domani, che al giorno d’oggi difficilmente sbagliano, sarebbe stato inutile fare una gara con neve e poca visibilità. Giovedì si prevede una bella giornata e tutte le ragazze potranno disputare una gara bella e regolare”. Ora non resta che attendere che scenda la neve prima di mettersi all’opera: “Domani si lavorerà per pulire la pista in modo da essere pronti per giovedì mattina”.

Necrologie