GOinUP Zanaboni e Ciappini si prendono la quinta prova

Successo annunciato per la inedita Vertikal Ergul.

GOinUP Zanaboni e Ciappini si prendono la quinta prova
Bassa Valle, 11 Luglio 2019 ore 14:02

Continua a ritmi da ritmi da record il circuito GoinUp che mercoledì sera sulle sponde orobiche sopra Albaredo, con partenza dalla piazza San Marco e arrivo in località Egolo. Successo annunciato per la inedita Vertikal Ergul che prevedeva un dislivello positivo di 480 m e uno sviluppo 2.3 Km. A mettere tutti dietro l’esperto Massimiliano Zanaboni e l’ormai regina dell’edizione 2019 Roberta Ciappini.

Sport e tradizione

Sport e tradizione a braccetto sul ciottolato dell’antica Via Priula. Passando per la parte alta del paese, percorrendo lo storico sentiero del Matusc, che fino a pochi anni fa era uno dei pochi sentieri che il bestiame percorreva per arrivare all’alpe Piazza. Organizzata dal locale Gruppo Alpini, molto attivo sul territorio e alla presenza del sindaco Patrizio Del Nero la competizione di Albaredo ha visto ai nastri di partenza 240 runner. Vince la gara maschile con un crono di 18’20’’ Massimiliano Zanaboni dell’Atletica Valli Bergamasche, seguito da Filippo Curtoni Filippo del C.A. Lizzoli (18’32’’), Tommaso Caneva del G.P. Talamona (18’53”), Mattia Curtoni del C.A. Lizzoli (18’59’’) e Mirko Bertolini della Recastello Radici Group (19’19’’).

LEGGI ANCHE: GoInUp 2019, Daniel Antonioli e Roberta Ciappini si aggiudicano anche la quarta prova

Gara femminile

Per la gara femminile si impone con un crono di 22’36’’ Roberta Ciappini della Recastello Radici Group, seguita da Gisella Beretta dell’ Atletica Pidaggia ( 22’52’’) e chiude il podio di giornata Sara Asparini del CSI Morbegno con 24’26’’. Completano la top five di giornata Alice Ciapponi (26’14’’) e Serena Piganzoli (26’19’’). Giusto il tempo di mettere in archivio al 5ª prova e già si guarda alla prossima. Next Stop il 24 luglio a Bema con il 2° Vertical Lino che partirà dal centro del paese e vedrà gli atleti tagliare il traguardo dinnanzi al rifugio Ronchi. Maurizio Torri

Dai una mano a
Da settimane, i giornalisti del tuo quotidiano online lavorano, senza sosta e con grande difficoltà, per garantirti un'informazione precisa e puntuale dal tuo territorio, sull’emergenza Coronavirus. Tutto questo avviene gratuitamente.
Adesso, abbiamo bisogno del tuo sostegno. Con un piccolo contributo volontario, puoi aiutare le redazioni impegnate a fornirti un'informazione di qualità. Grazie.

Scegli il tuo contributo:
Top news regionali
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
ANCI Lombardia