Grande attesa per l'Internationale Rosetta Sky Race

Grande attesa per l'Internationale Rosetta Sky Race
Sport 31 Agosto 2021 ore 14:33

Grande attesa per la Rosetta Sky Race a Rasura, in Valgerola

Rosetta Sky Race

William Boffelli, Daniel Antonioli e Gianluca Ghiano. In tre in lizza per il tricolore. Al femminile sarà sfida a due tra la veneta Martina Cumerlato e la milanese Fabiola Conti.

Si preannunciano sfide combattute sul panoramico percorso della Valgerola che, per la prima volta in 14 edizioni, sarà prova unica di Campionato Italiano Fisky (Federazione Italiana Skyrunning).

Sotto i riflettori

Sulla carta i favori dei pronostici sono tutti per il bergamasco di Roncobello William Boffelli:

«Sto bene, inutile negarlo – ha commentato il polivalente atleta orobico -. Nel passaggio dalla stagione scialpinistica a quella estiva dello skyrunning ho dovuto fare i conti con un po’ di acciacchi, ma ora sono riuscito risolverli; alla Matterhorn prova svizzera di Skyrunning World Series ne ho avuto la conferma. Conosco solo di fama la gara della Valle del Bitto; ne ho sempre sentito parlare molto bene. Visto che sarà sponsorizzata Hoka One One e Campionato Italiano mi è sembrato giusto venire a correrla».

Suo più accreditato avversario il lecchese di Pian dei Resinelli Daniel Antonioli; uno che conosce a menadito il percorso e che a Rasura ha calcato tutti e tre i gradini del podio:

«Anche io sono in ripresa rispetto alla prima parte dell’estate. Il mio obiettivo stagionale sarà la Grigne Skymarathon, ma la Rosetta è un must. Qui mi fanno sempre sentire a casa, quasi uno di loro. William parte favorito. A Zermatt ci siamo sfidati e aveva una marcia in più, ma ogni gara fa storia a se e proverò a dargli filo da torcere».

Tra i papabili per un piazzamento da podio non dimentichiamo il giovane piemontese Gianluca Ghiano e il lecchese Luca Del Pero. Menzione d’obbligo anche per l’eritreo Jean Baptiste Simukeka e per i keniano Dennis Bosire Kiaka. Sfida vera anche al femminile con la bella sfida tra due atlete emergenti: la veneta Martina Cumerlato e la milanese Fabiola Conti.

Ancora tempo per iscriversi

Per quanto riguarda le iscrizioni, resta poco tempo agli indecisi: chiuderanno giovedì sera. Come sempre, banco di prova per decretare i migliori skyrunner della stagione i 22,4 chilometri (1740m di salita e altrettanti di discesa) disegnati tra gli alpeggi dove si produce il rinomato formaggio Bitto. E ancora una volta sarà sfida nella sfida vista la presenza dei traguardi volanti posti all’altezza dell’Alpe Tagliate e in Cima al Pizzo dei Galli. Oltre al Memorial Bruno - Giuliana Martinalli e al Memorial Franco Garbellini. Da ricordare che, per alzare il tasso adrenalinico, verrà introdotto un nuovo premio per i discesisti che impiegheranno il crono migliore nella picchiata da Cima Rosetta al traguardo di Rasura. Non solo, il comitato organizzatore ha pure previsto un riconoscimento di ulteriori 300 euro per chi riuscirà a battere i record gara che appartengono a Davide Magnini (2h03’38”) e Denisa Dragomir(2h30’34”).

Percorso

Il percorso, vero fiore all’occhiello di questa competizione, è decisamente vario; alterna ripidi single track a tratti veramente corribili, regalando scenari mozzafiato nella parte alta, ove il panorama spazia dal vicino Lago di Como alla testata della Valmasino con Pizzo Disgrazia, Bernina e Ghiacciaio dell’Adamello che vanno ad impreziosire una skyline impagabile.

Da ricordare che, in linea con le normative anti Covid federali, gli atleti dovranno presentarsi muniti di green pass o, in alternativa, di un tampone negativo eseguito non più di 48 ore prima del via.

Clicca qui per maggiori informazioni & iscrizioni: www.rosettaskyrace.it

Programma:
7.15 - 8.30 Consegna pettorali presso il Polifunzionale di Rasura
9.00 Partenza 14ª Edizione
12.30 Pasto
14.00 Premiazioni
18.00 S.Messa presso in ricordo di Sandro, Pietro e Franco

Necrologie