Sport
tappa impegnativa

Le prime foto dall'arrivo sull'Alpe Motta della ventesima tappa del Giro d'Italia

Sono tre i ciclisti che si giocheranno il tutto per tutto sulle salite tra Madesimo e Campodolcino.

Le prime foto dall'arrivo sull'Alpe Motta della ventesima tappa del Giro d'Italia
Sport 29 Maggio 2021 ore 10:08

Penultima tappa del Giro d'Italia, oggi 29 maggio 2021, con arrivo all'Alpe Motta, il località Motta di Sotto. Pubblichiamo le prime foto che ci arrivano dall'arrivo.

5 foto Sfoglia la gallery

Ventesima tappa

Una tappa molto impegnativa, dal Piemonte fino alla Lombardia, da Verbania alla Valchiavenna, con salite concentrate soprattutto nella seconda parte del tragitto che si concluderà appunto a Madesimo.

Dopo la partenza da Verbania la corsa rosa costeggerà il Lago Maggiore con il traguardo volante a Cannobio. Da lì i ciclisti entreranno in Svizzera nel Canton Ticino passando per Brissago, Ascona fino a Locarno. Il percorso passa quindi per Monte Carasso, nel territorio di Bellinzona, e dopo Artedo entra nel Canton Grigioni, poi il passaggio per Roveredo, Mesocco e la salita erso il Passo San Bernardino a quota 2065 metri.

Dopo arriva la discesa fino a Rheinwald (quota1460 metri) e di nuovo la salita fino al Passo Spluga m. 2115  con l'ingresso in Valchiavenna il passaggio a Montespluga, la discesa ripida fino a Isola e la risalita a Madesimo.

Infine l'ultimo tratto, il più duro, da Madesimo fino all'Alpe Motta a quota m.1727. L'arrivo previsto a Motta di Sotto, frazione di Campodolcino. Qui si concluderà la penultima tappa del Giro d'Italia, prima dell'arrivo a Milano in programma domenica 30 maggio.

Attenzione alle modifiche della viabilità, CLICCA QUI PER CONOSCERLE

Verso la vittoria

 

Attualmente la maglia rosa è indossata dal  colombiano Egan Bernal della Ineos Grenadiers che ha due minuti e mezzo di vantaggio in generale su Damiano Caruso, il siciliano della Bahrain Victorius, unico italiano tra i primi dieci. Le montagne della Valchiavenna molto probabilmente decideranno il destino del Giro. A Bernal e Caruso nella rincora alla vittora si aggiunge il britanico Simon Philip Yates della Bikeexchange che ha vinto la tappa del 28 maggio e che ha un distacco dal primo di 2 minuti e 49 secondi

Necrologie