K2 Talamona: fuoco alle polveri, domenica si corre - VIDEO

Domenica andrà in scena il vertical lombardo più Extreme.

Sport Bassa Valle, 17 Luglio 2018 ore 13:42

Domenica andrà in scena il vertical lombardo più Extreme: il K2 Talamona. E' la prima edizione del doppio chilometro con partenza dalla chiesa parrocchiale a quota 272 metri e arrivo alla panoramica Cima Pisello (2272 metri). Il tutto dopo avere superato 9 chilometri con un primo tratto veloce su strade e mulattiere. E poi su in verticale attraversando da prima il piccolo Borgo di San Giorgio con la storica Chiesetta, località Crocette, Cornello. Gli atleti arriveranno quindi sui ripidi prati dell’Alpe Madrera dove la stanchezza comincerà a farsi sentire e le pendenze cominceranno a diventare sempre più serie. Oltrepassando il Mitico dosso Dei Malorsc si sbucherà sulla Conca di Pedroria  per affrontare un ripido canalone a zig zag e guadagnare la cresta.

K2 Talamona: i protagonisti attesi

La competizione vedrà al via 150 concorrenti provenienti da tutto l’arco alpino. Sfogliando la lista partenti spiccano alcuni nomi importanti. Uno su tutti? Il bergamasco del Team Crazy Idea William Boffelli, forte scialpinista, reduce dalla stupenda vittoria in coppia con Franco Collé alla Monte Rosa Skimarathon. Non dimentichiamo poi il Falco Paolo Bonanomi, vincitore del Grignone Vertical, il morbegnese Guido Rovedatti, i fratelli Mattia e Filippo Curtoni specialisti delle gare di sola salita, e il local Tommaso Caneva. Al femminile confermate due forti scialpiniste, la Camuna Corinna Ghirardi e la polacca Anna Tybor.

Gara nella gara: battere il record e vincere... formaggio

 Negli Anni 90, a Talamona tra gli atleti locali esisteva già la sfida per chi impiegasse meno tempo a salire alla croce. Tra i tanti che ci hanno provato, nel 1997 il forte Enrico Tirinzoni, salendo i 1800 metri di dislivello dal Ponte dei Frati fino alla Cima Pisello ha fatto registrare l’incredibile tempo di 1h 14’ 40”. Crono ad oggi ancora imbattuto. Durante la gara verrà cronometrato il tempo di passaggio dove partì Enrico, così da verificare l’eventuale abbattimento del record. Chi dovesse abbassare il tempo verrà premiato con una forma di formaggio direttamente dal detentore del primato.

Il programma

Ritrovo alla palestra comunale di Talamona. Dalle 7.30 alle 8.30 consegna pettorali e zaini che verranno elitrasportati in quota all’Alpe Pedroria dove si svolgerà il pranzo. Ore 8.40 trasferimento controllato in zona partenza sotto la chiesa parrocchiale dove verrà dato il via alle ore 9. Sul percorso non son stati inseriti dei cancelli orari, è stato fissato un tempo massimo di 4 ore per coprire i 9 chilometri del tracciato. Finita la gara ricordiamo pranzo e festa in quota alla Conca di Pedroria, a seguire premiazioni. La gara è aperta a tutti uomini e donne che abbiano compiuto 18 anni e che sono in possesso di un certificato medico, la quota d’iscrizione comprende pettorale, ristori, trasporto effetti personali in quota, pranzo e pacco gara.  Ricordiamo obbligatorio in gara k-way e telo termico, al termine della gara controlli con penalità di tempo per chi venisse trovato sprovvisto.

GUARDA IL VIDEO

Necrologie