Sport
contro dolzago

La Nuova Sondrio Calcio torna a vincere

Tre punti importanti per la squadra sondriese.

La Nuova Sondrio Calcio torna a vincere
Sport 15 Novembre 2021 ore 04:34

All’inferno e ritorno. Si potrebbe sintetizzare così l’incredibile pomeriggio vissuto da un manipolo di sostenitori biancazzurri assiepati dietro le reti del campo di Dolzago, dove l’unica tribuna era transennata e la Nuova Sondrio Calcio si giocava una grossa fetta di salvezza.

Cronaca della partita

L’avvio era ancora una volta da incubo, con i padroni di casa in vantaggio alla prima azione offensiva dopo pochi secondi, con un tiro dal limite di Mercatanti, deviato in scivolata da un difensore ospite, con la palla che si infilava beffarda alle spalle di Lassi.

Il Sondrio provava a reagire, con Martinelli in percussione sulla sinistra, bloccato dalla difesa di casa. Ma al 15’ era il direttore di gara a decretare un calcio di rigore per i lecchesi giudicando volontario un fallo di mano in area di Faye. Sul dischetto si presentava Ghezzi, ma Lassi teneva in vita i suoi con una prodezza incredibile, volando sotto l’incrocio.

I valtellinesi si scuotevano e al 20’ Victor si vedeva un tiro dalla destra dell’area parato da Reale, mentre al 24’ Raul si presentava solo davanti all’estremo difensore locale, ma la sua conclusione finiva proprio addosso al numero uno lecchese.

Il Dolzago tornava a farsi pericoloso e al 30’ sugli sviluppi di un corner era Morrone a trovare il raddoppio, lasciato libero di concludere a due passi dalla rete.

Una conclusione di Zanotta dal limite terminata alta mandava in archivio il primo tempo.

A inizio ripresa mister Elio Salinetti operava due cambi inserendo Bormolini sulla fascia sinistra e il neo acquisto Anas a centrocampo. In sette minuti i biancazzurri segnavano due reti. Prima era Martinelli da fuori area al 48’ a trovare l’angolo alla destra del portiere di casa per il momentaneo 2-1, mentre al 52’ era Raul a finalizzare una pregevole azione biancazzurra per il 2-2.

Un Sondrio trasformato non si fermava e al 61’ era Baltrigo ad avere la palla per il vantaggio, ma la conclusione di testa da centro area finiva alta. Era il preludio del vantaggio. Era Moroni a dare inizio al suo show concretizzando una ripartenza degli ospiti al 62’.

Al 70’ Morrone aveva un’occasione importante per ridare il vantaggio ai suoi, ma la palla terminava a lato sulla sinistra di Lassi. Al 75’ era ancora Raul protagonista: lanciato solo davanti al portiere, veniva atterrato da un difensore lecchese e l’arbitro decretava il penalty: Victor calciava però alto.

Ma il Sondrio non si fermava e dopo lo scampato pericolo per un errore di Castelmare all’81, era Moroni a raddoppiare in contropiede all’87’ e calare il tris a tempo scaduto ribadendo in rete la respinta del portiere su conclusione di Baltrigo lanciato solo davanti al numero uno di casa.

Incontenibile la gioia biancazzurra a fine partita, con tre punti preziosissimi in ottica salvezza conquistati contro una diretta rivale.

Risultati

Risultati nona d’andata Campionato di Promozione girone B: AltaBrianza-Olimpiagrenta 1-1, Arcadia Dolzago-Nuova Sondrio Calcio 2-5, Arcellasco-Casati Arcore 2-0, Cob 91-Barzago rinviata, Colicoderviese-Cavenago 0-0, Muggiò-Concorezzese 1-1, Olgiate Aurora-Vibe Ronchese 3-0, Lissone-Cinisello rinviata.
Classifica: Muggiò 21, Cinisello, Altabrianza Tavernerio 20, Lissone 18, Arcellasco 16, Vibe Ronchese, Cavenago 14, Concorezzese, Olimpiagrenta 11, Casati Arcore 10, Colicoderviese 9, Nuova Sondrio 7, Cob 91, Olgiate Aurora 6, Barzago 5, Arcadia Dolzago 4.

Necrologie