Sport
Calcio

La Nuova Sondrio vince e torna in vetta al campionato di Promozione

Due reti a zero per la formazione sondriese ha ottenuto tre vittorie in quattro incontri.

La Nuova Sondrio vince e torna in vetta al campionato di Promozione
Sport Sondrio, 26 Settembre 2022 ore 14:13

In un pomeriggio di fine estate, tra acquazzoni improvvisi e sole a far capolino tra le nuvole, di fronte a una tribuna gremita con il solito, impareggiabile sostegno del Grupp Sasèla, è arrivata la terza vittoria in quattro incontri per la Nuova Sondrio Calcio, tornata in vetta alla classifica di Promozione insieme a Casati Arcore e Arcellasco con cui si misurerà domenica.

Vittoria contro il Biassono

L’incontro con il Biassono era di quelli da temere, giudicato “il primo vero test di questo inizio stagione” da parte di mister Fabio Fraschetti per capire il valore dei biancazzurri. Meglio non poteva iniziare per la squadra di casa, visto che al 2’ un lancio dalle retrovie di Busto metteva Stefanazzi solo davanti a Riboldi, che cercava l’uscita disperata, ma veniva beffato dal tocco del bomber, che festeggiava la sua prima rete in campionato con una corsa liberatoria sotto lo spicchio dei sostenitori sondriesi.

I valtellinesi controllavano il match, con un sontuoso Peter Rossi al centro della difesa insieme a Nahuel Pietrantonio, mentre Gonzalo Escudero sulla sinistra garantiva coperture e ripartenze.

All’8’ era lo spagnolo Pablo Zinedine Caballero a vedersi rimpallata da un difensore brianzolo una conclusione ravvicinata dal centro dell’area, mentre un minuto dopo Busto provava dalla fascia sinistra il tiro ad effetto sul secondo palo, sfiorando il raddoppio. I biancazzurri non si fermavano e al 15’ era ancora Stefanazzi a calciare alto da buona posizione, mentre al 28’ un colpo di testa di Pietrantonio su corner veniva parato da Riboldi. Un minuto dopo era Busto a vedersi respingere in angolo una conclusione ravvicinata.

Il Biassono provava a reagire, ma trovava le ottime coperture della difesa di casa sia sulle ripartenze ospiti che sui calci piazzati. Al 40’ arrivava così il meritato raddoppio dei sondriesi, con Pablo Zinedine Caballero che conquistava con astuzia e abilità una palla sulla trequarti e si involava verso la porta del Biassono, superando il portiere in uscita con un perfetto diagonale. 2-0 e grande esultanza di tutta la panchina per il giovane attaccante classe 2003 all’esordio in campionato.

Nella ripresa il copione cambiava, con gli ospiti inevitabilmente protesi a caccia della rete che avrebbe riaperto il match, ma Rodriguez e compagni si difendevano con ordine. Al 47’ era Lanzo a far partire un cross rasoterra che attraversava l’area di rigore sondriese senza trovare nessun compagno pronto alla stoccata vincente. Al 51’ l’occasione migliore per gli ospiti, con Rodriguez pronto a deviare una punizione insidiosa di Valtorta.

I padroni di casa non stavano però a guardare, anzi andavano a caccia del terzo gol. Al 55’ era Muletta a colpire da due passi sugli sviluppi di un corner, ma trovava un difensore pronto a deviare la conclusione in angolo. Sul tiro dalla bandierina di Busto, era Rossi a sfiorare il bersaglio con un colpo di testa che accarezzava il palo.
Lucente provava due volte tra il 60’ e il 61’ con due tiri da fuori area terminati abbondantemente alti sulla traversa, mentre al 64’ era Busto a provare il tiro a giro al termine di un’azione tambureggiante dei biancazzurri senza indovinare però l’angolo più lontano.

Al 67’ Rodriguez salvava in uscita bassa sulla percussione sempre di Lucente, così come sventava la minaccia del cross dalla destra di Lanzo al 73’. L’ultima emozione era rappresentata da una punizione dal limite di Ceppi all’80’, che si perdeva molto alta sulla traversa.

Successo meritato

Terminava così con un successo meritato il confronto della Castellina, andato in scena sotto gli occhi anche del prefetto di Sondrio, Roberto Bolognesi, a cui il presidente Michele Rigamonti e l’amministratore delegato biancazzurro Stefano Parravicini hanno regalato una sciarpa della Nuova Sondrio.

Sugli spalti come sempre anche il direttore tecnico Christian Salvadori, a cui va dato il merito di aver costruito una squadra solida che sta crescendo partita dopo partita e che domenica a Erba contro l’altra capolista Arcellasco è attesa da un vero big match.

I risultati

Risultati quarta giornata campionato di Promozione girone B: Arcellasco-Calolzio 2-2, Casati Arcore-Lissone 1-0, Cavenago-Colicoderviese 3-1, Concorezzese-Agrate 1-2, Galbiate-Costamasnaga 3-0, Missaglia-Grentarcadia 3-3, Nuova Sondrio-Biassono 2-0, Vibe Ronchese-Olgiate Aurora 2-1.

Classifica: Nuova Sondrio, Arcellasco, Casati Arcore 10, Cavenago 8, Lissone, Costamasnaga 7, Colicoderviese, Biassono, Vibe Ronchese 6, Calolziocorte, Agrate 5, Galbiate, Concorezzese 3, Missaglia 2, Grentarcadia 1, Olgiate Aurora 0.

Prossimo turno domenica 2 ottobre h.15.30: Arcellasco-Nuova Sondrio, Calolziocorte-Missaglia, ColicoDerviese-Concorezzese, Costamasnaga-Biassono, Grentarcadia-Cavenago, Lissone-Vibe Ronchese, Olgiate Aurora-Galbiate, Agrate-Casati Arcore

Le foto della partita della Nuova Sondrio Calcio

Squadra in campo
Foto 1 di 4
Rete di Caballero del 2-0
Foto 2 di 4
Esultanza Viviani e Stefanazzi per l'1-0
Foto 3 di 4
Nsc-Biassono
Foto 4 di 4
Seguici sui nostri canali
Necrologie