Sport
a colorina

Le Selve: Ruga concede il bis e Sortini è da record

Assegnati i titoli provinciali tra i giovani.

Le Selve: Ruga concede il bis e Sortini è da record
Sport Sondrio, 27 Giugno 2022 ore 14:55

Fabio Ruga si esalta ancora una volta sul bel percorso della gara di corsa in montagna “Le Selve” organizzata come di consueto con generosità e meticolosità dal 2002 Marathon Club e dalla Polisportiva Colorina. L’atleta lariano, che proprio in questa gara lo scorso anno si vestì di tricolore, torna da campione italiano in carica nei master 40 (titolo vinto a Meduno 2 settimane fa), e vince nuovamente, avendo la meglio sul recordman del percorso Giovanni Rossi.

Le Selve

Allineati sulla riga di partenza, sabato 25 giugno all’interno del Campo sportivo di Colorina, ci sono complessivamente 132 atleti, preceduti un centinaio che hanno gareggiato nelle categorie giovanili.

Uomini

Pronti, via e subito a fare l’andatura si mette il terzetto composto da Fabio Ruga (La Recastello Radici Group), Giovanni Rossi (AS Lanzada) e Diego Rossi (GS CSI Morbegno). Al passaggio alla Chiesetta della Madonnina, a 2,9 km di gara, il trio è compatto, ma lungo la mulattiera che porta al maggengo Taramott, Ruga inizia a guadagnare 15 secondi, che salgono a 1 minuto sul malenco Rossi e 1 e mezzo sul morbegnese Rossi al GPM dopo 4,3 km di gara. Lungo i 20 veloci tornantini che portano alla finish line i primi 2 scendono a tutta e Fabio guadagna solo 5” su Giovanni, entrambi ottimi discesisti. Al traguardo il campione italiano dei master 40 ferma il cronometro dopo 37’47”, seguito dall’azzuro di skialp in 39’09” (il suo record di 36’40” resta in cassaforte) e dal morbegnese in 39’47”. A completare la top five Luca Raschetti (Team Valtellina\40’56”) e Mattia Raimondi (GS Valgerola\42’31”).

Donne

Nella gara in rosa test decisamente positivo per Elisa Sortini (Atletica Alta Valtellina) che prova le gambe e il fiato in vista dei Campionati europei di corsa in montagna che correrà il prossimo weekend alle Canarie. Per lei non solo vittoria senza patemi davanti alla compagna di squadra Gaia Bertolini, ma pure nuovo record del percorso con il crono di 42’49” (1 minuto e 4 secondi meglio di Elisa Compagnoni). Per Elisa una bella conferma al rientro dalla maternità da alcuni mesi, mentre per Gaia secondo posto in 45’29” e podio completato dalla campionessa italiani master 55 Nives Carobbio (Atl. Paratico\49’53”).

Titoli provinciali

Le gare giovanili hanno assegnato i titoli provinciali inviduali di corsa in montagna 2022. Nei cadetti ad imporsi Yassine Jamal El Idrissi (GS CSI Morbegno), che precede di soli 3” il compagno di squadra Enrico Della Torre e di 5” Mattia Sutti (GS Valgerola), nelle cadette Silvia Tirinzoni (GP Talamona) mette dietro Gaia Sutti (GS Valgerola) e Michela Bulanti (GS CSI Morbegno). Nei ragazzi vittoria e titolo per Edoardo Corradini (Pol. Albosaggia) sul podio con Davide Songini (GS Valgerola) e Daniel Pellegrini (Pol. Albosaggia), mentre tra le ragazze si è laurea campionessa provinciale Matilde Varisto (Pol. Albosaggia) che precede il duo targato GS Valgerola Giulia Sutti e Sara Rovedatti. Negli esordienti i più veloci sono stati Elisa Pensini (GS CSI Tirano) e il campione nazionale CSI di corsa campestre Giuseppe Tirinzoni (GP Talamona).

La gara era valida anche prova di apertura del campionato regionale CSI Lombardia di corsa in montagna, circuito che farà tappa a Pagnona (LC) il 7 agosto e a Capo di Ponte in Valcamonica il 27 agosto.

4 foto Sfoglia la gallery
Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie