Le speranze di Thomas Bormolini per la nuova stagione

Il 26enne biathleta di Livigno sta ultimando la preparazione in vista del debutto in Coppa del Mondo

Le speranze di Thomas Bormolini per la nuova stagione
Sport 28 Ottobre 2017 ore 00:01

Si avvicina l'esordio in stagione per Bormolini nella squadra azzurra

Thomas in breve

E' nato a Sondalo il 29 agosto 1991, tuttavia è livignasco purosangue. 173 centimetri di altezza e 68 chilogrammi il peso forma. Lucia e Angelo i nomi dei suoi genitori. Anche se è stato il fratello maggiore Luca ad avviarlo a questa disciplina. Ha esordito a livello internazionale nel  dicembre 2014 a Oestersund in Svezia. Non solo il biathlon nella sua vita. La sua grande passione sono i viaggi, in cui scoprire tradizioni e culture diverse.

Le sue attese

"Le Olimpiadi sono l'obiettivo dell'anno però sono solo a febbraio 2018. Non è ancora il momento di pensarci. Per andarci servirà mettere in campo tutta la grinta e la voglia che ho dentro." così Thomas. E sulla stagione passata afferma: "Non è andata secondo le aspettative. Sia io che il team ci aspettavamo molto di più, ma i risultati non sono arrivati come sperati. La stagione è stata salvata da un ottimo quinto posto in staffetta ai Mondiali in Austria."

Le prime gare importanti

Quelle di Coppa del Mondo, con l'esordio a fine novembre in Svezia. A dicembre si gareggia invece in Austria e Francia. La tappa italiana sarà a metà gennaio ad Anterselva.

Sul numero di Centrovalle in uscita oggi, l'intervista completa a Thomas Bormolini.

Necrologie