A Novate Milanese la beffa a fil di sirena per la Pezzini

Cicada è il giustiziere dei morbegnesi. Suo il canestro decisivo del 67-66.

A Novate Milanese la beffa a fil di sirena per la Pezzini
Sport Bassa Valle, 03 Dicembre 2017 ore 22:32

Nuova sconfitta in trasferta per i gialloneri. La beffa arriva a fil di sirena.

La partita

Iniziano forte i milanesi dell'Osal. Avanti 19-4 alla fine del primo quarto. Brava la Pezzini a recuperare poi quasi tutto il gap. I 28 punti realizzati  del secondo parziale sono molto merito di Favero e Gottari. Tuttavia si va al riposo sul 38-32 per l'Osal. Nel terzo il sorpasso degli ospiti per il 52-49. Nei 10' finali sorpassi e controsorpassi. Sul filo dei time-out e dei tiri liberi. Nel finale è Zambelli dalla lunetta a portare avanti i ragazzi di Busi per il 66-65. Novate Milanese colpisce però nel modo più crudele.

L'episodio decisivo e il tabellino della Pezzini

A 6 secondi dalla fine. Scarico in angolo per il numero 7 di casa Cicada. Pur raddoppiato riesce a segnare il canestro della vittoria. Il tabellino dei morbegnesi. G. Ronconi, Bongio 2, Lucchina 11, Gottari 15, Zambelli 13, Feloj 5, Tarabini, Favero 20, Pontiggia, Del Barba n.e., Maspero n.e. Buona la percentuale di squadra dalla lunetta. 13 su 20 per i gialloneri. Meno bene quella da due punti con il 37%. Tuttavia peggio quella da tre con il 30%. Bene le palle recuperate, 13.

Il commento di Gianfranco Busi

"Sconfitta che ha il sapore della beffa perchè subita proprio a fil di sirena". Così esordisce il coach della Pezzini nel dopo partita. "Sono molto contento però di come abbiamo giocato. Recuperare un parziale iniziale di meno 15 in trasferta è positivo. Sinonimo di ottima prestazione. Purtroppo quando le cose non girano tanto bene anche gli episodi ti condannano. Pensiamo alla prossima partita in casa con la Rondinella Sesto San Giovanni."

 

Necrologie