Sport
Credono nel progetto

Nuova Sondrio Calcio: con gli argentini la squadra vuole continuare a vincere

Presentati gli due ultimi arrivi in casa Nuova Sondrio Calcio, gli argentini Franco Del Giglio e Matias Rodriguez.

Nuova Sondrio Calcio: con gli argentini la squadra vuole continuare a vincere
Sport Sondrio, 16 Febbraio 2022 ore 01:34

“Sono convinto che la strada è quella giusta. Ringrazio il mister, lo staff tecnico, i ragazzi che stanno ottenendo eccellenti risultati in queste ultime partite, a dimostrazione della bontà degli sforzi compiuti.

Ai due ultimi arrivati occorre lasciare il tempo per conoscere il posto oltreché la squadra, i compagni, senza dimenticarci che provengono dall’estero e adattarsi richiede pazienza”.

Così il presidente della Nuova Sondrio Calcio, Michele Rigamonti, ha introdotto la conferenza stampa svoltasi nell’ospitale sede del Rugby Sondrio per presentare i due nuovi arrivi nell’organico biancazzurro: gli argentini Franco Del Giglio e Matias Rodriguez.

Innesti importanti

“D’accordo con mister Fraschetti, abbiamo valutato la necessità di trovare un giocatore che sul fronte d’attacco fosse in grado di tenere su la squadra, mettere la palla a terra e appoggiare ai compagni. Un ruolo nel quale si è adattato finora Chilafi anche se non è il suo e va solo ringraziato per tutta la grande applicazione che ha messo”, sono state le parole di Alberto Meleri, il direttore sportivo biancazzurro.

“Franco Del Giglio invece garantisce ulteriore potenza di fuoco davanti, un giocatore velocissimo, che subito fin dalla prima partita ha messo in mostra le sue caratteristiche, con grande dinamismo e capacità di pressing, che quando è calata nelle ultime partite, ci ha portato ad abbassare il baricentro”, l’analisi di Meleri su Del Giglio.

Mister Fraschetti ha inquadrato così i due nuovi arrivati:

“Matias ci permette di variare anche il nostro modo di giocare, passando da un 4-2-3-1 a un 4-3-3. E’ un ragazzo abile anche spalle alla porta, capace di far salire la squadra. Si è reso disponibile a sposare un progetto che abbiamo condiviso tutti quanti. Franco è un giocatore di qualità, che può giocare sull’esterno, meglio destro perché col sinistro sa mettere palloni importanti in area e anche tra le linee sa destreggiarsi in modo eccellente”.

Credono nel progetto

Del Giglio ha voluto spiegare così i motivi della sua scelta valtellinese:

“C’è un progetto molto importante in cui mi sento coinvolto. Proveremo ad andare più avanti possibile in classifica, manca ancora un girone completo e speriamo che con questi ultimi nuovi acquisti riusciremo a dare il massimo. Per me è una grande sfida. Ringrazio la società, il mister, i compagni che mi hanno fatto sentire a casa fin dall’inizio”.

A fargli eco anche Matias Rodriguez:

“Ho fatto questa scelta perché ho visto un progetto che non è solo di sei mesi, un progetto importante. Quando fai una scelta a livello calcistico e di città, sei consapevole che ti aspetta una nuova sfida e farò di tutto per contribuire a vincerla insieme alla squadra”.

Acquisto

Sul fronte mercato, se è vero che ormai i termini per i trasferimenti sono chiusi, resta aperto uno spiraglio per un giocatore di assoluto livello attualmente svincolato che potrebbe vestire la maglia biancazzurra nelle prossime settimane. Questa l’anticipazione del direttore sportivo Meleri.

Lavori per la tribuna

La conferenza stampa ha permesso di informare anche sui lavori di manutenzione in corso nella parte centrale della tribuna coperta dello stadio della Castellina, che impediranno l’accesso in quel settore anche domenica per il match con l’AltaBrianza, lasciando comunque fruibili tutti gli altri spazi.

Torneo dell'Amicizia

Infine è stato annunciato che sabato 12 marzo si svolgerà il 1° torneo dell’Amicizia, manifestazione a sfondo benefico in programma.

Franco Del Giglio
Foto 1 di 5
Alberto Meleri
Foto 2 di 5
Del Giglio, Rigamonti e Rodriguez
Foto 3 di 5
Martias Rodriguez
Foto 4 di 5
Fabio Fraschetti
Foto 5 di 5
Seguici sui nostri canali
Necrologie