Sport
rally

Oltre 100 iscrizioni alla Coppa Valtellina 2021

In gara anche il cèco Mares, nonché nomi noti del panorama rallistico italiano.

Oltre 100 iscrizioni alla Coppa Valtellina 2021
Sport Sondrio, 16 Settembre 2021 ore 15:39

La segreteria dell’Aci Sondrio è stata presa d’assalto: il 64° Coppa Valtellina fa gola e lo testimoniano le circa cento iscrizioni pervenute nell’arco degli ultimi quindici giorni; l’obiettivo è quello di andare in triplice cifra e i presupposti per il raggiungimento ci sono: il comitato promotore ha chiesto infatti di poter prorogare fino a lunedì 20 settembre il termine ultimo per l’invio delle domande di partecipazione.

Fiducia

C’è molta soddisfazione in seno all’ente valtellinese che torna a gestire la sua gara dopo alcuni anni. I numeri ed i nomi sono dalla parte di chi, dopo un anno sabbatico, ha creduto fortemente nel rilancio del secondo rally più antico d’Italia.

“I piloti ci hanno dato fiducia – afferma il presidente di Aci Sondrio Andrea Mariani- e noi siamo pronti a regalar loro una gara all’altezza: abbiamo scelto uno staff importante per una gara che dovrà essere ogni anno più interessante ed avvincente. Nel gruppo di lavoro infatti, figurano tra gli altri il direttore di gara Mauro Furlanetto, già al comando delle operazioni nelle gare del WRC (è da poco tornato dalla tappa greca del mondiale) e nella Dakar, Edoardo Delleani, presidente del collegio dei commissari sportivi nonché chairman del WRC e Roberto Rettani, commissario tecnico nazionale ed Internazionale per la FIA: anche grazie al loro apporto vogliamo garantire da subito un alto livello di professionalità e qualità in tutte le procedure decisionali e di controllo nella nostra gara”.

Iscritti

Sebbene manchino ancora alcuni giorni alla chiusura ed al bilancio finale, i nomi che al momento hanno scelto il “Coppa” 2021 sono di primissimo livello.

Dalla Repubblica Cèca sarà presente Filip Mares, già campione europeo junior che sfiderà gli avversari su una Skoda R5: il talento classe 1991 è stato assoluto protagonista al Barum dove ha chiuso terzo assoluto; a cercare di rendergli la vita difficile ci penserà sicuramente il campione uscente Fabrizio Guerra che con Salinetti prevalse nell’edizione 2019.

Duello con Skoda ma dal sapore… Toyota per il plurivincitore locale Marco Gianesini (3 successi per lui) ed il camuno Ilario Bondioni: entrambi sono protagonisti nello Yaris GR Rally Cup. Al via ci sarà anche il locale Gianluca Varisto, tra i principali interpreti del CRZ di zona e già proiettato alla finale di Modena. Presenza di prestigio per Marco Silva che il Coppa lo vinse nel 2001. Moretti, Scanzi, Fiorenti e Zigliani saranno gli altri possibili outsider in un elenco che vedrà al via anche la pilotessa Sara Micheletti su Skoda R5.

Necrologie