PalaMattei terra di conquista, anche l'Ebro passa. Pezzini di nuovo k.o.

Terza sconfitta consecutiva per la Pezzini superata sabato sera per 85-59

PalaMattei terra di conquista, anche l'Ebro passa. Pezzini di nuovo k.o.
Sport 12 Novembre 2017 ore 13:34

Contro il forte Ebro nulla può la Pezzini nell'ottava giornata di serie C Silver.

La partita

Era iniziata bene per i gialloneri con un parziale favorevole di 11-4. Buono il primo quarto chiuso sotto per 19-17. Discreto anche il secondo parziale che manda al riposo i milanesi avanti per 37-29. Momento migliore per la Pezzini al rientro dagli spogliatoi. Quando due liberi di Zambelli riducono a 33-39 il passivo. Ma poi un terrificante parziale di 19-5 vanifica tutto. Il 58-38 all'inizio degli ultimi 10 minuti, li riduce a pura accademia.

Il tabellino e i dati statistici

Bongio 2, Lucchina 8, Gottari 5, Zambelli 11, Manni 9, Feloj 12, Tarabini 3, Favero 6, Maspero 2, Mezzera 1, G. Ronconi, Riva. Male da tre punti i morbegnesi. Solo il 14% di realizzazione. Male anche ai liberi con un mediocre 52%. Tuttavia di poco superiore al 50% nelle conclusioni da due punti. 17 le palle perse contro le sole 9 recuperate.

Il commento di coach Busi nel dopo gara

"Abbiamo perso una gara che avevamo bene approcciato. All'intervallo, due dati mi preoccupavano. Le palle perse e i rimbalzi. Tantissimi ne hanno presi loro. Non mi è piaciuto il modo in cui abbiamo perso. Siamo stati troppo arrendevoli. Non siamo riusciti a rendergli la vita difficile. Nei momenti di difficoltà bisogna emergere con il carattere. Una delle note positive l'impatto del nostro capitano Favero. Dopo 6 mesi è rientrato in campo, lui che non si arrende mai. Ci ha portato più fisicità e presenza difensiva".

Necrologie