Sport
Olimpiadi

Pechino 2022: stanotte la discesa femminile con Curtoni e Goggia

Stanotte la gara. Le parole della valtellinese: "E' una bella discesa".

Pechino 2022: stanotte la discesa femminile con Curtoni e Goggia
Sport Bassa Valle, 14 Febbraio 2022 ore 15:01

Ci saranno anche Sofia Goggia, al rientro dopo l'infortunio a Cortina, e la valtellinese Elena Curtoni al via della discesa libera alle Olimpiadi di Pechino 2022. La gara è in programma domani, martedì 15 febbraio, alle 4. E ancora una volta per i tifosi valtellinesi sarà necessaria una levataccia per poter seguire in diretta tv (in chiaro su Raisport) la competizione.

Pechino 2022, scocca l'ora della discesa

Oggi si è disputata l'ultima prova cronometrata di allenamento che ha visto al primo posto l’elvetica Joana Haelen. Secondo tempo per la tedesca Kita Weidle, staccata di 23 centesimi, mentre terza è la norvegese Ragnhild Mowinckel, sempre fra le migliori nei grandi appuntamenti, a 59 centesimi dalla Haelen. La prova cronometrata ha visto Sofia Goggia piazzarsi al quarto posto ed è servita anche per definire il quartetto azzurro. Oltre alla campionessa bergamasca e alla valtellinese ne faranno parte Nadia Delago e Nicol Delago. Sono state invece escluse Federica Brignone e Marta Bassino che molto probabilmente saranno al via della combinata di mercoledì insieme a Elena Curtoni.

Le parole delle azzurre Curtoni e Goggia

Quando mancano ormai poche ore alla gara che assegnerà le medaglie, le punte della nostra nazionale, Curtoni e Goggia, hanno analizzato al pista sul sito ufficiale della Federazione Italiana.

Così Sofia Goggia: “Ogni discesa fa a sé, domani è il giorno della gara e sono molto concentrata. Sono consapevole di avere disputato una bella prova, stando bene sui piedi. Ho saltato tanto abbastanza ovunque, ma credo fosse anche sintomo di velocità. C’è ancora tanto da limare e tante linee da stringere. Devo sciare meglio, soprattutto le curve in appoggio sul piede destro nell’ultima parte, perché le ho completamente “ciccate”. Sarà fondamentale lavorare oggi con gli allenatori nel pomeriggio. Non ho pensato minimamente alla gara oggi, penso che si sia visto. Ero molto concentrata sul gesto da fare, piuttosto stare a sentire i vari allarmi che il mio corpo mi trasmetteva. E’ stata una bella prova è stata l’ennesima conferma che anche con due soli giri in discesa e pochi giorni di allenamento dopo un infortunio grave, posso mantenere il focus su me stessa”.

Queste invece le parole della valtellinese Curtoni: “Mi sono divertita di più rispetto al superG, è una bella pista da discesa. La pista è più mossa e varia e ci sono delle belle curve. Ho fatto una prova discreta, sicuramente ho perso un po’ nella parte alta, posso senz’altro pulire un po’ le linee e posso spingere di più in alcuni punti. E’ stata comunque una bella discesa”.

(foto di copertina dal sito ufficiale della Fisi)

Seguici sui nostri canali
Necrologie