Sport
pallavolo

Per il P.G.S. Auxilium Sondrio un bilancio più che positivo per la stagione 2021-2022

Una stagione ricca di risultati.

Per il P.G.S. Auxilium Sondrio un bilancio più che positivo per la stagione 2021-2022
Sport 15 Luglio 2022 ore 13:32

 

Terminata ormai da qualche settimana la stagione agonistica delle formazioni della P.G.S. Auxilium, si può ora stilare un bilancio di questi mesi di allenamenti e gare.

Stagione ricca di risultati

Lo facciamo insieme a Filippo Salerno, che oltre ad essere uno dei tecnici del sodalizio, è anche Direttore Tecnico Auxilium:

"Quella appena conclusa è stata una stagione veramente ricca di risultati: abbiamo infatti portato a casa 4 medaglie (tra cui spicca quella d’oro conquistata in Under 14 dal gruppo griffato “GAMAG”), cui si aggiunge la vittoria Under 16 ottenuta con il gruppo del V36+ che conta la partecipazione del nostro sodalizio sia nello staff sia nella rosa di atlete – spiega Filippo Salerno -. Questo strepitoso traguardo fornisce l’idea della passione che il team Auxilium e le ragazze hanno messo ogni singolo giorno in palestra. Se riguardiamo ai mesi trascorsi, possiamo certamente affermare che questa rappresenta la migliore stagione di sempre per i risultati conseguiti complessivamente nei vari campionati Fipav. Si tratta di un risultato incredibile; alcuni podi erano ricercati a inizio stagione, altri sono giunti più inaspettatamente, ma con grande gioia. Abbiamo preso parte a ben 5 final four, e siamo andati a podio in tutte. Oltre alla medaglia d’oro in Under 14, abbiamo ottenuto il terzo posto in Under 12 e Under 13 rispettivamente con i gruppi “SCIEGHI Assicurazioni” e “TECN.A”.

Questi risultati sono frutto di un lavoro costante fatto in palestra nonostante le numerose difficoltà dovute alla pandemia e all’introduzione di nuove atlete, che sono partite da zero. Un plauso va dunque sia allo staff sia alle ragazze. In Seconda divisione con l’”Impresa RIGAMONTI” abbiamo ottenuto un argento che in parte brucia perché il nostro obiettivo era quello di centrare la finale, ma siamo consapevoli che sarebbe bastato un poco di più per portare a casa la vittoria del campionato.

Questa per noi è dunque una medaglia “agrodolce”. La speranza è che ora le atlete facciano tesoro dell’esperienza e della consapevolezza di quanto ci è mancato per dare ancora di più il prossimo anno. In Under 16, con il V36+ eravamo i favoriti e abbiamo mantenuto le attese: abbiamo vinto tutte le partite della stagione e anche la finale è stato un autentico trionfo. Un punto di partenza per prestazioni ancora in crescita nella prossima stagione".

Conferma

La ciliegina sulla torta è arrivata dalla conferma del gruppo Under 14 “GAMAG”, che dopo aver vinto il campionato lo scorso anno in Under 13, si è riconfermata anche nella stagione 2021-2022:

"Già vincere è di per sè difficile, riuscire a bissare è stato clamoroso. Considero questo risultato il successo più importante della mia carriera di allenatore: lo vedo come un risultato di condivisione dell’impegno di tutti. Non se lo eravamo favoriti sulla carta, ma quando gli avversari hanno iniziato a considerarci in quanto tale, non ci siamo tirati indietro. Non si è trattato per noi di un peso, ma una gratificazione ulteriore per quanto fatto lo scorso anno. So cosa ci abbiamo messo noi come staff per confermare questo traguardo e quanto ci abbiano messo le atlete. È inoltre stato bellissimo tornare a festeggiare con il pubblico e con i nostri tifosi, è stato il plus di questa stagione: vedere la gioia sui volti di tutti ha reso ancora più bella l’affermazione".

Ripartenza

Anche per le più piccole questa è stata una stagione da ricordare: domenica 5 giugno, a Chiuro, si è infatti tenuto uno dei due concentramenti di mini e super mini S3 organizzati per questa stagione dal Comitato Territoriale Fipav di Sondrio (per la cronaca, l’altro si è svolto in contemporanea a Mese, in Valchiavenna). Si è trattato di un ritorno (o, in molti casi, di un vero e proprio esordio) in campo atteso da molto tempo per 38 giovanissime ed entusiaste atlete divise in 11 formazioni Auxilium.

A termine giornata, per scelta del CT che con queste giornate ha voluto segnare ufficialmente la ripartenza delle attività anche per i più piccoli pallavolisti in erba, non sono state stilate classifiche. A vincere sono stati tutti i partecipanti, come testimoniano i sorrisi dipinti sui tanti i volti incrociati sul campo.

"È stato stupendo rivedere finalmente anche le bimbe più piccole tornare a giocare, veramente emozionante – ha confermato il Direttore tecnico della società, Filippo Salerno -. Si è respirato un clima gioviale, all’insegna del divertimento e finalmente abbiamo avuto la percezione di tornare alla normalità. Siamo felici anche di come le bimbe si sono comportate, perché si sono divertite e hanno espresso al meglio le loro potenzialità. Le piccole del White, all’esordio assoluto, sono apparse dapprima un po’ spaesate, ma poi hanno iniziato a giocare egregiamente. Anche il gruppo del Green, in campo la prima volta, è stato fantastico, portando a compimento il lavoro svolto durante l’anno. I gruppi Red, infine, hanno confermato i risultati dell’Under 12 anche all’aperto: si tratta di una giornata di cui dobbiamo andare fieri".

L’appuntamento di domenica ha chiuso ufficialmente la stagione agonistica, che prosegue con gli Auxilium Camp, che si concluderanno il 22 luglio.

Chiuse le palestre, si può già iniziare a pensare al ritorno sul parquet di gioco a settembre:

"Ora è presto per parlare di programmi e obiettivi per la prossima stagione, ma abbiamo una conferma: lo staff vuole continuare sulla strada proposta fino ad oggi, quella che fa della qualità e dell’unità i suoi punti di forza. Vogliamo continuare a proporre con entusiasmo i nostri valori societari tra cui impegno, amicizia, condivisione, serietà e magari confermare i risultati di quest’anno".

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie