Pezzini su, Schena Generali giù, così la domenica del basket

I gialloneri di Busi si impongono fuori casa. Serata storta al PalaScieghi-Pini per Sondrio, k.o. contro Nibionno

Pezzini su, Schena Generali giù, così la domenica del basket
Sport 23 Ottobre 2017 ore 09:49

Sconfitta casalinga per la Schena Generali, vince a Milano la Pezzini

Prima vittoria esterna per Morbegno

48-42 il punteggio finale. Tuttavia ciò che conta è aver portato a casa il referto rosa. 9-5 il parziale del primo quarto. Ancora basso il punteggio all'intervallo lungo con il 31-20 per i morbegnesi. Anche se la Bocconi Sport prova a risalire, la Pezzini resiste e chiude vincitrice. Su tutti a livello realizzativo, Alessandro Ronconi (nella foto: www.asm70.it). 18 punti per lui. 4 su 8 da tre punti, 2 su 3 da due e 100% dalla lunetta. Tanti punti anche per Zambelli (15). A referto anche Manni 2, Feloj 5, Tarabini 6, Pontiggia 2. Nota lieta, il ritorno in panchina di capitan Favero, dopo il grave infortunio della scorsa primavera.

Sondrio perde per la prima volta in stagione

Un terribile 0 su 21 da tre punti. Un dato eloquente sulla cattiva serata al tiro dei ragazzi di Caponetti. La Schena Generali rimane in partita per metà gara. 29-25 infatti, il parziale all'intervallo. Giornata no in attacco di troppi giocatori. Nibionno è abile a intasare l'area pitturata e costringere a soluzioni dalla distanza i sondriesi. La carta si rivela vincente. Dal 45-39 del terzo quarto, il passo è breve al 61-48 della sirena. Il tabellino: Pentchev 17, Baggi 12, Credaro 3, Gianola 4, L. Orsi 10, Benvenuti 2, Triulzi, De Gianni, De Buglio, Stefanelli, Barba, G. Orsi. All. Caponetti.

In classifica

In serie C Silver, la Pezzini sale a quota 4 con 2 vittorie e 2 sconfitte. E' in folta compagnia. Visto che altre 7 formazioni hanno lo stesso numero di punti. Solitario in vetta a 8 l'Ebro Basket. Nessuna squadra a punteggio pieno in serie D. La Schena Generali nonostante la sconfitta rimane prima. Con i sondriesi a 6 punti anche Civatese, Verdello, Nibionno, Vercurago e Mandello.

Necrologie