orgoglio

Piloti Valtellinesi protagonisti nel Rally di Sanremo

Tra esordi e campioni riconfermati, i piloti valtellinesi sono stati i protagonisti delle diverse gare rallystiche della 68° edizione del Rallye di Sanremo, sia come numero di partecipanti che come risultati sportivi

Piloti Valtellinesi protagonisti nel Rally di Sanremo
13 Aprile 2021 ore 12:04

 

Dal giovanissimo esordiente al campionato CIR Massimiliano Milivinti ai pluricampioni di rally storico Da Zanche e De Luis, ben 18 valtellinesi hanno partecipato al rally sanremese, mettendosi in gioco e portando a casa risultati notevoli, seppur in questo momento delicato con la pandemia ancora in atto, dimostrando l’attivismo sportivo che, da sempre, caratterizza i territori della Valtellina.

Soddisfazione per l'ACI Club

Molto soddisfatto dei risultati portati a casa dagli atleti valtellinesi in terra ligure, il Presidente dell’Automobile Club di Sondrio Andrea Mariani commenta così le classifiche finali:

"Un record di partecipazioni per gli sportivi del nostro territorio, ben 18 iscritti, tutti licenziati da ACI Sondrio. Bravissimi e molto competitivi i nostri atleti hanno tenuto alto il nome dello sport rallystico valtellinese anche a 400 km da casa! Sono orgoglioso dell’entusiasmo e della sportività che hanno dimostrato sul campo – continua Mariani – anche in questo difficile momento storico. Nelle classifiche finali spiccano la vittoria assoluta al CIRAS dell’equipaggio Da Zanche-De Luis, le tre vittorie di classe nel CRZ di Conforto Galli, Cianfarelli-Moroni e Marchioni e i quattro partecipanti classificati nei primi 10 assoluti del CIR-CIRAS.”.

“Tanti i giovani che si sono sfidati lo scorso week end, a dimostrazione che il mondo dello sport sia ancora un momento di aggregazione valido e sano per i nostri ragazzi – ha dichiarato Riccardo Redaelli, Vice Presidente di ACI Sondrio. Lo dimostra anche l’interesse degli iscritti al corso di Prima Licenza concluso il mese scorso che ha visto quasi trenta partecipanti tra piloti auto e kart.”

Un dovuto plauso ai tanti – e agguerriti - gli equipaggi valtellinesi che hanno partecipato al 68° Rallye di Sanremo (CIR-Sparco e valido per il FIA Alps Rally Trophy) che si è disputato dall’8 all’11 aprile scorsi e che ha ospitato diverse gare, tra cui il 36° Rally Storico (Gara valida per FIA – Historic Rally European Championship e Campionato Italiano Rally Auto Storiche) e il 22° Rallye Delle Palme (Gara nazionale valida per il CRZ 2 – Challenge).

Rally Storico

Il 36° Rally Storico, ha visto la vittoria assoluta per l’equipaggio n. 2 - tutto valtellinese - formato da Lucio Da Zanche e Daniele De Luis che hanno portato a casa il primo posto anche sulla classe e6, lungo i 129 km di gara percorsi sulla Porsche 911 Sc Rs in meno di 1 ora e 30 minuti. Ottimo anche il secondo posto di classe E6 per il navigatore Romano Belfiore che, insieme a Ermanno Sordi, ha conquistato anche la decima posizione assoluta.

Rally delle Palme

Il 22° Rally delle Palme, Coppa Rally 2° Zona, ha visto ben 9 valtellinesi in competizione con eccellenti risultati. Settima posizione assoluta per il pilota Conforto Galli (detto “Galet”) che ha conquistato il primo posto di classe S2000 su Skoda Fabia, insieme al navigatore Giancarla Guzzi. Subito dietro, al nono posto assoluto, primo di classe S1600, l’equipaggio di Nicholas Cianfarelli e Maurizio Moroni su Renault Clio. A seguire, terzo posto di classe R3C e tredicesimo assoluto, Luca Fiorenti su Renault Clio navigata da Filippo Alicervi. Per la classe N3, primo posto per il navigatore valtellinese Gianluca Marchioni su Renault Clio Rs guidata da Mattia Soldati, venticinquesimi assoluti, seguiti a ruota al secondo posto di classe N3 per la navigatrice Debora Fancoli sempre su Renault Clio Rs guidata da Massimiliano Nussio (ventisettesimi assoluti).

CIR

Per il CIR del 68° Rallye di Sanremo, quarti di classe RSTb 10 per Massimiliano e Marco Milivinti su Suzuky Swift (105 assoluti) al loro esordio e sesta posizione per la classe R2b per Daniel Pozzi, navigatore su Ford Fiesta Rally4 guidata da Riccardo Pederzani (51° assoluti). Intensa e combattuta anche la gara per il pilota Giuseppe Gallifuoco e per il navigatore Daniele Pola in CRZ e per il navigatore Luca Oberti su Skoda Fabia R5 in CIR.

5 foto Sfoglia la gallery
Necrologie