atletica

Rovedatti e Pedranzini si qualificano per i campionati Italiani Cadetti

Un’ottima Elena Galli seconda nel Giavellotto.

Rovedatti e Pedranzini si qualificano per i campionati Italiani Cadetti
Sondrio, 14 Settembre 2020 ore 14:38

Dopo Daniele Lanzini (CO Piateda) nei 100 ostacoli, altri due atleti si aggiungono alla pattuglia valtellinese che il 3/4 ottobre parteciperà ai Campionati italiani di atletica su pista cadetti/e a Forlì: sono Elisa Rovedatti (GS CSI Morbegno) e Matteo Pedranzini (Atl. Alta Valtellina) che sabato 12 settembre sulla pista di Casazza (BG) hanno ottenuto il minimo nei 2000 metri.

Rovedatti e Pedranzini ai Campionati Italiani

Gara tutta in testa per la grintosa Elisa Rovedatti, tallonata senza un attimo di respiro da Giorgia Canziani (Free-Zone). A 300 metri dal traguardo la bresciana mette la freccia e supera la morbegnese, ma Elisa non ci sta, non molla e a 50 metri dalla finish line ritorna al comando e taglia vittoriosa il traguardo con il crono di 6’45”70 (nuovo primato personale), lasciando Giorgia a soli 9 centesimi. Per entrambe è la qualificazione per i campionati italiani di categoria sulla distanza dei 2000 metri. Stesso epilogo per Matteo Pedranzini (Atl. Alta Valtellina), autore di una gara maiuscola che lo ha visto stravincere la sua serie con il crono di 5’58”51 (miglior tempo di giornata e personal best demolito) staccando il secondo classificato, Luca Messina (Pol. Atl. Brembate Sopra), di quasi mezzo minuto. Matteo aveva già impressionato per la grande capacità di condurre la gara sulla pista di Chiuro. Anche per lui si aprono le porte della rassegna tricolore. Sulla pista di Casazza, più precisamente sulla pedana del giavellotto, era impegnata anche Elena Galli (GP Valchiavenna) che ha colto un bel secondo posto scagliando l’attrezzo da 400 grammi a 32,48 metri.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia