Sport
bel gioco

Rugby: terza vittoria di fila per l'Ider 17

Trasferta vittoriosa a San DOnato Milanese.

Rugby: terza vittoria di fila per l'Ider 17
Sport Bassa Valle, 10 Aprile 2022 ore 13:36

Terza vittoria di fila per la franchigia valtellinese che sul terreno amico di Sondrio rifila cinque mete al San Donato che prima di questa partita vantava la migliore difesa del girone.

A San Donato

I milanesi si sono dimostrati un’ottima squadra, impostata su un gioco vivace e dinamico e si sono presentati subito con una meta nei primi minuti. I padroni di casa reagivano impostando insistenti azioni di attacco che però si infrangevano contro l’attenta difesa del San Donato. Bisognava aspettare quasi venti minuti per vedere finalizzati gli attacchi dei valtellinesi che riuscivano ad andare in meta con Zugnoni al 17’. Poi la partita proseguiva in sostanziale equilibrio fino allo scadere del primo tempo, quando Mondora concludeva in meta una bella azione alla mano portando in vantaggio i suoi.

Nella ripresa Pedraglio incrementava subito il punteggio con un’altra meta, ma gli ospiti non mollavano un centimetro e al 54’ si riportavano sotto con la seconda meta di giornata. Delebio però aveva la capacità di replicare immediatamente due minuti dopo, quando Partesana con un bel calcio-passaggio lanciava in meta Girotti. La trasformazione di Zugnoni aggiungeva altri due preziosi punti. Reazione d’orgoglio del San Donato che provava in tutti i modi a rimettersi in partita e ci riusciva a dieci minuti dalla fine con una meta trasformata. In un finale incandescente Mondora siglava la quinta meta per i valtellinesi, poi due minuti di difesa strenua con i milanesi che mostravano una’ottima tenuta fisica e premevano nella propria area i padroni di casa che però si difendevano con caparbietà fino al fischio finale.

“Bel gioco da entrambe le parti – commentavano i dirigenti locali – Con i nostri ragazzi che partita dopo partita mostrano evidenti segni di miglioramento, sia sul piano individuale che su quello collettivo. Peccato che da adesso fino al 21 maggio giocheremo solo due partite, per la pausa pasquale e per la giornata di riposo, con il rischio di perdere il ritmo gara brillantemente acquisito.”

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie