Menu
Cerca
Pallavolo

Settimana in chiaro scuro per le formazioni Auxilium

Rendiconto delle formazioni in campo per l'associazione sportiva sondriese.

Settimana in chiaro scuro per le formazioni Auxilium
Sport Sondrio, 15 Marzo 2021 ore 18:21

Settimana in chiaro scuro per le formazioni Auxilium, che nel corso degli ultimi giorni hanno registrato vittorie, ma anche sconfitte.

Under 17

La prima a scendere in campo per un match infrasettimanale è stata l’Under 17 Auxilium “NANA” V36+, che nel match disputato martedì sera contro il Pvv è riuscita ad ottenere una vittoria al tie break (22/25, 25/20, 25/15, 14/25, 3/15).

«Eravamo consapevoli di poter vincere, nonostante l’avversaria fosse veramente valida, ma mi ha colpito molto la prestazione delle atlete soprattutto degli ultimi parziali – ha spiegato coach Filippo Salerno -. Era una bella sfida, arrivavamo da due buone affermazioni, ma eravamo curiosi di confrontarci con il Progetto Valtellina e, determinati e aggressivi nel cercare i punti, siamo partiti alla grande. Anche il secondo parziale è stato molto combattuto, mentre nel terzo set ci siamo spenti».

Nonostante nulla fosse andato bene, il gruppo non si è demoralizzato ed è tornato in campo con la giusta determinazione e concentrazione.

«È stato incredibile, gli ultimi sono stati set senza storia: abbiamo gestito al meglio ogni pallone, non abbiamo mai lasciato un centimetro alle avversarie. La cosa che mi è piaciuta di più è essermi sentito come il direttore di un'orchestra dove tutti sapevano suonare il proprio strumento, sapevano quando era il loro momento e hanno così dimostrato di fare parte di un ingranaggio perfetto. Le ragazze erano cariche e concentrate sulla partita; il secondo allenatore Cesare Salerno ha gestito tatticamente al meglio tutto il match; il medico sociale Francesco Mele è venuto per motivarci ancora di più; le atlete in panchina sono state pronte a dare il meglio quando inserite in campo. Tra di loro Alice Bettini, in particolare, che, subentrata dalla panchina, ha giocato delle splendide frazioni di gioco in battuta e in difesa. Lei è stata il simbolo della voglia di proporci ed essere protagonisti».

La squadra è tornata in campo venerdì contro il V36+ Crai, contro il quale si è dovuta piegare per 3 a 0 (16/25, 24/26, 23/25). «Nel primo set non siamo riusciti a carburare – ha spiegato coach Filippo Salerno -, meglio sono andati i successivi, finiti con scarto di soli 2 punti. Purtroppo, però, nelle battute di gioco decisive non siamo riusciti ad esprimere il nostro gioco e questo ha fatto la differenza. Il V36+ è certamente la squadra più forte del campionato, ma il rimpianto per noi è di non aver dato tutto».

Lunedì 22 il gruppo è atteso nuovamente al confronto con il V36+ Crai in trasferta a Gordona.

Under 13

Sabato è stato il turno dell’Under 13 P.G.S. Auxilium “Tecn.A” V36+, in campo contro l’Us Delebio Riwega. Le sondriesi sono riuscite ad imporsi per 2 a 1 (25/15, 25/17, 22/25) contro una squadra ben attrezzata, anche se nel terzo set sono stati commessi troppi errori. «Il primo parziale l’abbiamo vinto molto bene, comunicando e giocando tranquilli, nel secondo set abbiamo “scricchiolato” ma vinto con buon punteggio, nel terzo parziale siamo riusciti a riprendere e superare le avversarie, finendo poi per bloccarci e perdere – precisa Filippo Salerno -: si tratta di una vittoria nel risultato, ma non nella prestazione e questo lascia un po’ di amaro in bocca». Il prossimo match è in programma domenica 21 in trasferta alle 17 sul campo dell’Us Bormiese.

Under 15

Questa settimana in campo è tornato anche il gruppo Under 15 del V36+ “Impresa RIGAMONTI”, che conta nel proprio roster alcune giocatrici Auxilium nonché i tecnici Filippo e Cesare Salerno. Giovedì, a Piuro, la squadra si è imposta per 3 a 0 (7/25, 18/25, 15/25) contro la compagine di casa:

«Abbiamo giocato molto bene soprattutto in battuta, abbiamo smistato bene il gioco – afferma il primo allenatore Filippo Salerno -. Se devo citare le migliori in campo, credo di poter nominare Jamila Ortelli e la palleggiatrice Serena Panza».

Una ulteriore vittoria è stata incamerata venerdì, per 3 a 0 (25/15, 25/15, 25/8) contro l’Asd 1999 Valmalenco e domenica contro l’Officina Martelli Cosio V36 per 3 a 1 (25/22, 20/25, 25/15, 25/22). Conclude Filippo Salerno:

«Si è trattato di uno scontro al vertice: noi eravamo primi in classifica e loro secondi. Siamo felici della vittoria, che ci proietta maggiormente in prima posizione, ma sappiamo di dover lavorare ancor più duramente per cercare di affinare l’intensità di gioco, i movimenti, la gestione delle competenze. È una squadra che ha bisogno di giocare insieme per crescere e lo sta facendo anche grazie al supporto dello staff tecnico, che alternandosi con diversi coach, permette alle giocatrici di guadagnare competenze ulteriori».
Domenica la squadra sarà in campo in casa, a Gordona, contro l’Us Bormiese.

Necrologie