Sport
ecco il programma

Torna il “Trofeo Marmitte dei Giganti”

È la quarantesima edizione per l'evento organizzato dal Gruppo Podistico Valchiavenna.

Torna il “Trofeo Marmitte dei Giganti”
Sport Valchiavenna, 18 Ottobre 2022 ore 15:34

 

Domenica 30 ottobre 2022, a Chiavenna (So), torna la manifestazione nazionale di corsa in montagna, riservata alle categorie Junior, Promesse, Senior e Master (maschili e femminili) organizzata, da sempre, dal Gruppo Podistico Valchiavenna.

Nozze di smeraldo

Per festeggiare queste “nozze di smeraldo”, la società organizzatrice avrebbe voluto regalare, a tutti i partecipanti, il ritorno dei percorsi di gara all’interno del parco botanico-archeologico del Paradiso”, rupe fortificata che sovrasta piazza Castello.

Purtroppo, a causa di problemi di sicurezza all’uscita del parco (dalla famosa “Caurga”) questa deviazione, che avrebbe arricchito ulteriormente i percorsi di gara, non sarà possibile e, per quest’anno, rimarrà solo “sulla carta”, o meglio, sulla cartina del percorso che, già, era stata modificata.

Percorsi “Up & Down”, disegnati all’intero del “Parco Marmitte dei Giganti”, impegnativi, con continuo alternarsi di tratti in salita, di falsipiani e discese tecniche.
Percorsi che permettono di scoprire visioni paesaggistiche di particolare bellezza, aspetti geomorfologici imponenti ed affascinanti, presenti nella riserva naturale.

Marmitte dei Giganti

La manifestazione, rispetto alla tradizione, vede slittare la data di svolgimento a fine ottobre; le gare delle “Marmitte” saranno, infatti, ultima prova del “Gran Prix delle Valli di Sondrio”, circuito promosso da varie società sportive della provincia, con il patrocinio della Fidal Sondrio, della Provincia di Sondrio e del BIM, che prevedeva lo svolgimento di 6 gare (2 Trail, 2 Vertical e 2 Classic) con l’intento di valorizzare la corsa in montagna e le valli della Provincia di Sondrio

Al termine delle Marmitte, dopo le premiazioni delle gare, vi saranno infatti anche le premiazioni del “Gran Prix”, con classifiche da definire in base ai risultati raggiunti nelle varie gare disputate.

marmitte
Foto 1 di 1

Programma

Ritrovo per tutti gli atleti, a Chiavenna (SO), a partire dalle ore 8.00, per conferma delle iscrizioni (da fare pervenire, entro le ore 24.00 di venerdì 28 ottobre via mail a info@gpvalchiavenna.it), ritiro dei pettorali e del ricco “premio di partecipazione”, previsto per tutti i partecipanti.

Via alle gare alle ore 9.30, con le categorie femminili che si contenderanno la vittoria su un percorso di 4.555 metri, con un dislivello di 222 metri:

Gara femminile individuale che, alle ore 10.30, sarà seguita dalla gara maschile, con la tradizionale formula “a staffette”, composte (oramai da qualche anno) da 2 elementi
Per gli uomini percorso di 6,080 metri, con dislivello di m 327.

Zona di partenza e arrivo (e cambio staffette), come sempre, in località Pratogiano, località caratterizzata dalla presenza dei Crotti che rendono famosa Chiavenna e l’intera valle.

I percorsi

Via e, dopo un primo tratto “di lancio”, si comincia subito a salire, su strada acciottolata e poi, con un’impegnativa gradinata, verso il “belvedere”, punto di osservazione da cui si gode un’ottima vista su Chiavenna.

Da qui comincia la traversata, con continuo alternarsi di tratti in salita e in discesa, con passaggi molto tecnici ed impegnativi nei pressi delle “marmitte” (buche nella roccia, lavorate dagli antichi ghiacciai), delle incisioni rupestri e sugli scivoli glaciali, elementi che caratterizzano il parco.
Dopo avere raggiunto il punto più alto del tracciato si comincia la discesa, verso il Passo Capiola.
Qui le donne continuano a scendere verso la Chiesa di Prosto, mentre, per gli uomini, la discesa prosegue fino al suggestivo passaggio nella grotta, per tornare poi a Capiola e riprendere la discesa, verso la Chiesa di Prosto di Piuro.

Infine, alternando tratti su strada a tratti di sentiero, si torna a Chiavenna, verso la zona di arrivo o di “passaggio del testimone” al compagno di staffetta.

Gare “corte” che, richiedono impegno massimo e continuo, senza risparmio di energie, sempre “a tutta”, per superare gli avversari o per migliorare i propri tempi degli anni precedenti.
Percorsi che chiedono sempre massima attenzione e, oltre a una buona preparazione atletica, doti di elasticità e capacità di cambio di ritmo.

Premiazioni

Predisposte le classifiche di gara, a partire dalle ore 14.30, in zona “palaghiaccio”, le premiazioni, come al solito sempre particolarmente ricche, per le migliori staffette maschili, per le migliori della gara femminile ma, anche, per i migliori tempi individuali delle varie categorie.

A seguire anche le premiazioni del Gran Prix, con ricchi premi per chi ha partecipato, con assiduità e con i migliori risultati, alle varie prove disputate in tutta la Provincia di Sondrio.

Dalle prime informazioni si attendono, al via, atleti delle principali società italiane della corsa in montagna, anche se mancheranno i convocati nelle rappresentative nazionali, impegnati, dal 3 al 6 novembre, ai campionati mondiali che si disputeranno in Thailandia.

Attesa, ovviamente, la presenza di molti dei vincitori delle edizioni precedenti, per conquistare di nuovo il trofeo che, da quest’anno, non sarà più triennale, ma verrà assegnato ad ogni edizione.

Ulteriori informazioni sul sito del Gruppo Podistico Valchiavenna, società organizzatrice (www.gpvalchiavenna.it), e sui profili social della stessa società (@GPValchiavenna ) e della manifestazione (@trofeomarmittedeigiganti ).

Seguici sui nostri canali
Necrologie