atletica

Trofeo “373”: si torna in pista anche a Morbegno

Si svolgerà sabato 19 giugno.

Sport Bassa Valle, 12 Giugno 2021 ore 04:57

 

Dopo l’ufficializzazione da parte della Fidal della possibilità di riprendere l’attività promozionale per le categorie esordienti, il GS CSI Morbegno non ha perso tempo e si è subito messo al lavoro per organizzare la 10a edizione del Trofeo “373”, la manifestazione di atletica leggera sulla pista in terra rossa del Campo Sportivo “Toccalli” di Morbegno.

“Non vedavamo l’ora di poter far gareggiare anche gli esordienti – la dichiarazione del presidente dei diavoli rossi Giovanni Ruffoni – si sono allenati tutto l’inverno tranne quando eravamo in zona rossa ed era giusto dare anche a loro l’opportunità di tornare a confrontarsi con i pari età”. “Appena la Fidal ha dato il via libera, non si abbiamo pensato un attimo – continua Ruffoni – per noi le categorie giovanili sono le più importanti e vogliamo che scoprano l’atletica come un gioco, così come avviene al Trofeo 373”.

Trofeo “373”

Se qualcuno si chiede l’origine del nome, è presto spiegata: 373 metri è la misura esatta dell’anello in terra battuta che circonda il campo da calcio in via Merizzi, contro i 400 metri di un impianto regolamentare. Sembra però che il sogno del GS CSI Morbegno e di tutta la bassa valle di avere un impianto omologato di atletica si possa presto concretizzare grazie all’impegno della Comunità Montana Valtellina di Morbegno.

Ma tornaniamo al Trofeo “373”: si svolgerà sabato 19 giugno con ritrovo alle ore 14.00 e inizio gare alle ore 15.00. L’importante novità di questa edizione è che non sarà riservato solo agli esordienti (ragazzi dai 5 agli 11 anni), ma anche alla categoria ragazzi (età 12/13 anni). “I ragazzi hanno avuto alcune possibilità di gareggiare sia in provincia che fuori grazie al Trofeo Nazionale Ragazzi appositamente creato per loro dalla Fidal – spiega Ruffoni – ma ci piaceva dargli un’opportunità in più e quindi abbiamo pensato di prevedere anche due gare per questa fascia di età”. Ricco il programma che non sarà concentrato solo sulla corsa con il “giro della morte” – come l’ha a suo tempo battezzato il compianto Gianpietro Bottà – ma ci saranno anche salti e lanci.

In programma

Gare in programma:
∙ esordienti-5/8: percorso e giro di pista mt. 373;
∙ esordienti-10: salto in lungo, getto del peso e giro di pista mt. 373;
∙ ragazzi\e: 60 mt., salto in alto e giro di pista mt. 373.

Per iscriversi

Le iscrizioni vanno effettuate entro e non oltre le ore 20.00 di giovedì 17 giugno 2021 nei seguenti modi: e-mail info@gscsimorbegno.org. Non saranno accettate iscrizioni sul campo gara.

Premi

premio ricordo a tutti i partecipanti, coppe ai primi 10 esordienti 10 m/f e ragazzi/e e alle prime 3 società.
Ovviamente la manifestazione, aperta ad atleti tesserati sia Fidal sia CSI, si svolgerà nel massimo rispetto delle normative anti-Covid vigenti.
Tutte le informazioni sul sito www.gscsimorbegno.org e sulla pagina Facebook del CSI Morbegno.

Necrologie