Sport
Valorizzare e promuovere

Valtellina Wine Trail: l'edizione 2021 è stato un successo con grandi numeri

Tempo di bilanci per la kermesse che unisce il territorio

Valtellina Wine Trail: l'edizione 2021 è stato un successo con grandi numeri
Sport 25 Novembre 2021 ore 10:59

Calato il sipario sulla ottava edizione di Valtellina Wine Trail è tempo di bilanci.

Grandi numeri

Grandi numeri per un grande evento che ha radunato quasi 3.000 atleti in provincia di Sondrio provenienti da 30 nazioni diverse, un numero che rende la Valtellina Wine Trail la seconda gara di trail running in Italia per il numero di finisher, ormai divenuta una classica di fine stagione per tanti trailer.

Tanto impegno

Sono state più di 400 le persone impegnate fra i tracciati di gara, le tre partenze e l’arrivo nel cuore del capoluogo valtellinese. 140 i “Pacchi degustazione Valtellina” venduti, il cui ricavato verrà interamente devoluto al “Fondo povertà” istituito da Fondazione Pro Valtellina Onlus per aiutare le famiglie in difficoltà a seguito della Pandemia da Covid-19.

Oltre 2.500 i piatti di pizzoccheri serviti nella tensostruttura di Piazza Garibaldi, scarrellati a mano dall’Associazione Astel di Teglio. Tutto esaurito negli alberghi e nei b&b, numerose le visite alle cantine prenotate per un weekend di festa, di valorizzazione del territorio e dei suoi prodotti tipici.

Grazie

«Un ringraziamento speciale va ai nostri sponsor e alle istituzioni che credono fortemente nella manifestazione, e in particolare alle centinaia di volontari che hanno dato con entusiasmo ciascuno il proprio fondamentale apporto alla perfetta riuscita della manifestazione – fanno sapere dal Comitato Organizzatore di Valtellina Wine Trail –. Oltre una ventina le associazioni che hanno collaborato fra i Gruppi Sportivi, la Protezione Civile, gli Alpini, le Pro Loco, le Sezioni CAI, Croce Rossa Italiana, Guardia di Finanza, alcuni artisti locali e il Liceo Musicale di Tirano e il prezioso contributo degli studenti dell’Istituto Agrario “Piazzi” di Sondrio».

Evento che unisce il territorio

Valtellina Wine Trail è l’evento del territorio, capace di unire in un obiettivo comune le energie di oltre 400 volontari e l’impegno di numerosi enti e partner privati.

Accanto a due eccellenze enogastronomiche della Valtellina, come Rigamonti, title sponsor della manifestazione, leader mondiale nella produzione di Bresaola, e il Consorzio di Tutela dei Vini di Valtellina, quest’anno ha affiancato l’evento il marchio outdoor di casa Crazy, sponsor tecnico insieme a Scarpa, leader nella produzione di calzature per l’outdoor e la montagna. Fortemente radicati nel territorio i main sponsor: Edison, che in provincia di Sondrio con attenzione e cura dell’ambiente produce energia rinnovabile da oltre cent’anni, e Creval - Gruppo Crédit Agricole Italia.

Gruppo Crédit Agricole Italia

«La presenza del Gruppo Crédit Agricole Italia - di cui Creval è parte - al Valtellina Wine Trail ha rappresentato un’importante occasione per evidenziare il supporto della banca alla Valtellina anche attraverso una manifestazione sportiva che coniuga la competizione alla valorizzazione dei territori e dei suoi prodotti di eccellenza – ha dichiarato Vincenzo Fiore, Responsabile Direzione Retail Retica di Creval –.

L’industria agroalimentare, che rappresenta una filiera molto importante per la provincia di Sondrio, trova nel Gruppo CAI un valido supporto anche attraverso il “Pegno Rotativo Vino”: la soluzione di finanziamento innovativa per i produttori vinicoli che offrono a garanzia del finanziamento merce che resta presso le loro cantine».

Valorizzare e promuovere

Prezioso il sostegno delle Istituzioni, che ogni anno supportano attivamente l’organizzazione: Regione Lombardia, Comune di Sondrio, Bim, Camera di Commercio di Sondrio, Ufficio Scolastico Territoriale che ha promosso diverse iniziative per coinvolgere gli studenti nelle scuole di ogni ordine e grado della provincia, oltre agli 11 comuni interessati dal passaggio degli atleti: Tirano, Villa di Tirano, Bianzone, Teglio, Chiuro, Ponte in Valtellina, Tresivio, Poggiridenti, Montagna in Valtellina, Castione Andevenno.

«L'atteso ritorno della Wine Trail ha fornito un'ulteriore conferma delle qualità straordinarie di una gara che è diventata evento, di una manifestazione sportiva capace come poche altre di valorizzare e promuovere il nostro territorio con tutte le sue peculiarità – sottolinea il Sindaco di Sondrio, Marco Scaramellini –.

Il record di partecipanti dimostra il gradimento che riscuote tra gli appassionati, frutto dell'impegno e delle capacità degli organizzatori. L'eco mediatica ha consentito di divulgare oltre i confini provinciali e nazionali le immagini di Sondrio e della Valtellina che hanno sfruttato l'occasione per promuovere un territorio magnifico e, per quanto ci riguarda, il nuovo ponte sulle Cassandre che non poteva avere battesimo migliore.

Siamo da sempre convinti sostenitori della Wine Trail che ci sorprende in positivo ad ogni edizione, particolarmente in questa dopo la pausa del 2020 causata dalla pandemia. Un ritorno e una ripartenza, per la Wine Trail e per tutti noi».

 

Necrologie