Eventi
caspoggio

Festival delle erbe officinali in Valmalenco

Il 16 e 17 luglio tanti eventi da non perdere per scoprire le piante e la cultura della Valmalenco

Festival delle erbe officinali in Valmalenco
Eventi Sondrio, 13 Luglio 2022 ore 01:58

 

 

Le piante, la cultura e la gente della Valmalenco nel Festival delle piante officinali in programma sabato 16 e domenica 17 luglio tra Caspoggio e Spriana, anticipato, sabato scorso, da un'iniziativa dedicata ai bambini. Un incontro che riserverà molte sorprese, inserito nel progetto Interreg B-Ice & Heritage "Bernina Terra Glacialis".

Interreg B-Ice & Heritage "Bernina Terra Glacialis"

Studio e valorizzazione di un patrimonio naturale e culturale di particolare pregio in una regione alpina aperta, con approcci innovativi rivolti al futuro", Programma di cooperazione Interreg V-A Italia-Svizzera 2014-2020. Un programma intenso che si svilupperà lungo le due giornate tra laboratori, storie, sapori, visite guidate, mercatini e passeggiate con un obiettivo: valorizzare e promuovere le tradizioni locali.

Un fine settimana per scoprire la Valmalenco nella sua vera essenza, nel lato più intimo e suggestivo, attraverso la sua storia e le sue erbe.

I saperi tramandati di generazione in generazione sull'utilizzo delle piante officinali: un patrimonio da preservare e tramandare.

 

Sabato scorso, presso l'orto botanico didattico, al Centro della montagna di Caspoggio, i bambini hanno messo a dimora le piantine, seguiti dall'ortoterapista Margherita Volpini, contribuendo a far nascere un piccolo orto inclusivo, a fianco del giardino esistente. "Piantiamo insieme", questo il nome dell'iniziativa, ha rappresentato l'ideale anteprima per introdurre il Festival delle piante officinali.

Programma

Sabato 16 luglio, a partire dalle ore 15, gli appuntamenti avranno quali sedi il comune di Caspoggio, il Centro della montagna, la sala della biblioteca, la sala parrocchiale, la piazza del Comune e il piazzale della chiesa di San Rocco.

Alle ore 15, in municipio, saranno il sindaco Danilo Bruseghini e Concetta Pugliese, project manager di B-Ice, a inaugurare l'evento. Il pomeriggio proseguirà con i laboratori riservati ai bambini, che esploreranno l'orto botanico didattico, e la presentazione dell'indagine etnobotanica, tra incanto e meraviglia.

Alle 18.45 sarà aperitivo in piazzetta, mentre in serata, alle ore 21, nella sala parrocchiale, verrà proiettato il filmato "Le grotte dello Scerscen", a cura di Paola Tognini, Gruppo Grotte Milano Cai-Sem e Federazione Speleologica Lombarda. La giornata di domenica 17 luglio sarà dedicata alla tradizione.

A Caspoggio, in piazza del Comune, dalle ore 9.30 alle ore 16, sarà allestito il mercatino di prodotti tipici per presentare le attività agricole, culturali e artigianali del progetto B-Ice. A Spriana, dalle ore 11.30 alle ore 12.30, sarà offerto un inusuale aperitivo tra scienza e affetti, dai ricercatori alle piante e alla gente della Valmalenco, alla presenza del sindaco Ivo Del Maffeo.

Nel pomeriggio, a Caspoggio, le Guide alpine e accompagnatori di media montagna della Valmalenco hanno organizzato delle passeggiate con partenza dal Museo Dioli, accanto al municipio.

 

Il Festival delle piante officinali è diretto da Gelsomina Fico, dell'Università degli Studi di Milano, responsabile del progetto degli orti botanici di Caspoggio, e da Concetta Pugliese, project manager di B-Ice. Il gruppo di ricerca che darà vita a conversazioni e attività è costituito da Claudia Giuliani, Martina Bottoni, Fabrizia Milani, Paola Sira Colombo e Lorenzo Colombo.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie