Eventi
Domenica 2 ottobre

Torna il Dí de la Brisaola

Nel weekend anche Voci d'Italia, il torneo di volley femminile e la caccia ai tesori arancioni del Touring Club

Torna il Dí de la Brisaola
Eventi Valchiavenna, 21 Settembre 2022 ore 10:28

Due anni dopo, domenica 2 ottobre sarà ancora "Dì de la Brisaola", l'evento dedicato al pregiato salume artigianale tipico della Valchiavenna da scoprire attraverso le degustazioni ospitate nei suggestivi cortili dei palazzi storici della città. Dall'ottava edizione, nel 2019, alla nona, dopo la forzata sospensione a causa della pandemia, per un appuntamento che, a partire dal suo esordio, si è caratterizzato per un crescendo nell'organizzazione, nella partecipazione e nel gradimento. Si ricomincia dalla tradizione, dal gusto, dalla musica e dall'intrattenimento, sabato 1° ottobre, per l'invitante anteprima a raddoppiare l'offerta, creando la giusta atmosfera per il "Dì de la Brisaola", la domenica. Per partecipare alle degustazioni proposte dagli 11 produttori sarà necessario munirsi di un braccialetto, del costo di due euro, mentre per gli acquisti si potrà accedere liberamente.

Dí de la Brisaola

I sapori tipici saranno protagonisti già il sabato: per l'intera giornata, nelle corti del centro storico, si potranno assaggiare e acquistare le produzioni delle aziende agricole della valle, con la Condotta Slow Food della Mera. Alle ore 17, in piazza Bertacchi, esordirà "Brisaolab": un laboratorio del gusto condotto da Giacomo Mojoli che guiderà i partecipanti alla scoperta degli abbinamenti tra la Brisaola di quattro diversi produttori artigianali e i vini del territorio. Un'iniziativa su prenotazione al costo di 20 euro. Dalle ore 18 i bar del centro serviranno “l'Aperitivo della Brisaola” abbinando ogni bevanda al salume tipico. La giornata del "Dì de la Brisaola" inizierà alle ore 10 con l'apertura dei punti di degustazione del centro storico e l'accompagnamento musicale delle Guggen Band Ticinesi e dei cori iscritti a Voci d'Italia, Gran premio nazionale di canto corale 2022. Le esibizioni si svolgeranno la mattina nella chiesa di San Fedele, per le finali del concorso, nel pomeriggio nella chiesa di Santa Maria e a Palazzo Salis. Lungo l'itinerario del gusto, tra un assaggio di Brisaola e l'altro, si potranno ammirare i Madonnari di Bergamo che riprodurranno opere sacre e non trasformando Chiavenna in una galleria d'arte a cielo aperto. Gli artisti terranno dei laboratori, alle ore 10 e alle ore 15, per insegnare ai bambini con più di sei anni a disegnare con i gessetti su tavole di legno.

Altre iniziative

Nel weekend dedicato alla Brisaola, a Chiavenna sarà di scena anche lo sport con la gara di corsa "Miglio della Brisaola" e il Trofeo "Bresaole d'autore" che premierà la vincitrice della settima edizione del torneo Valchiavenna Volley fra squadre femminili della massima serie. Domenica mattina alle ore 11 sul palco di Piazza Bertacchi ci sarà la presentazione delle squadre. Al Palamaloggia si sfideranno Vero Volley Monza, Gorgonzola Igor Volley, Savino del Bene e UYBA. Chi ama l'avventura potrà partecipare alla Caccia ai Tesori Arancioni per conoscere in maniera divertente luoghi, sapori e persone di Chiavenna, località certificata dal Touring Club Italiano.

Il programma si può consultare sul sito internet www.didelabrisaola.it. Per partecipare a Brisaolab e ai laboratori del gessetto è necessario prenotarsi scrivendo a consorzioturistico@valchiavenna.com, per la caccia al tesoro ci si iscrive sul sito internet www.tesori.bandierearancioni.it.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie