Tempo libero
percorso gastronomico

Tutto esaurito per "Gusta e vai" a Teglio

Più di 800 i biglietti già venduti.

Tutto esaurito per "Gusta e vai" a Teglio
Tempo libero Tiranese, 30 Gennaio 2023 ore 07:25

Sono bastati soltanto 20 giorni per registrare già il tutto esaurito per la 12^ edizione della ‘Gusta e Vai’, la camminata enogastronomica organizzata dal CAI di Teglio in collaborazione con Gli Amis de San Giuàn, Consorzio Turistico Media Valtellina e l’associazione gli Skipazzi in programma domenica 5 febbraio.

Più di 800 biglietti

Più di 800 biglietti andati a ruba per l’evento che si sviluppa tra l’abitato di Teglio e quello di Prato Valentino, in un percorso ad anello di circa 10 km e 500 metri di dislivello dove poter gustare, tappa dopo tappa, 10 prelibatezze locali preparate dai numerosi volontari che, lungo l’itinerario, hanno messo a disposizione le loro baite.

Come da tradizione, lo “start” della manifestazione sarà dato presso l’agriturismo ‘La Piana’, dove dalle 8 alle 10.30 si susseguiranno le partenze a gruppi programmate ogni 15 minuti, per poi proseguire verso località Bollone.

Il percorso sale tra un assaggio e l’altro fino a raggiungere il punto più alto dell’itinerario situato in località Prato Valentino, presso il nuovo ‘Chalet Baita del Sole’, a 1700 metri di quota. Da qui inizia la discesa che porta a Verdumana per poi ricongiungersi, tramite un sentiero ad anello, al punto di partenza.

“Anno dopo anno la ‘Gusta e Vai’ cresce sempre più – il commento del Presidente del CAI di Teglio Simone Bertini – sinceramente non ci aspettavamo di ricevere così tante iscrizioni nel giro di poche settimane. Significa che questo evento, nonostante abbia superato la decade di vita, piace e convince.

Anzi, ogni edizione i consensi e le prenotazioni aumentano, e questo non può che ricaricarci per mantenere – o almeno ci speriamo – questo trend in continua ascesa.”

E che la passeggiata tra i boschi tellini riscontri sempre più consensi lo dimostrano le tante adesioni ricevute dal lecchese e dalla Brianza: sicuramente un bel cartellino da visita per far conoscere e apprezzare le tradizioni culinarie della nostra valle, e non si parla solo di pizzoccheri.

Seguici sui nostri canali
Necrologie