Livigno

Il Comune potenzia il Punto famiglia

Un ambulatorio infermieristico implementerà l’offerta.

Il Comune potenzia il  Punto famiglia
Alta Valle, 14 Ottobre 2020 ore 08:08

Sanità.

Il Comune potenzia il Punto famiglia

Potenziato il Punto famiglia di Livigno. La sperimentazione verrà potenziata con un ambulatorio infermieristico, implementando l’offerta dei servizi sociosanitari, alla luce di nuove esigenze manifestatesi sul territorio. E’ scaduta infatti, il 30 giugno la convenzione fra Comune di Livigno, Asst e Comunità montana Alta Valtellina per il servizio Punto Famiglia all’interno del Presidio Socio-Sanitario Territoriale (Casa della Sanità) dove hanno sede gli ambulatori dei medici di medicina generale, del pediatra di famiglia, il servizio di continuità assistenziale e di guardia medica turistica, il punto di primo intervento e gli ambulatori specialistici dell’Asst.

Convenzione

La nuova convenzione avrà durata fino al giugno del 2023. Il Punto Famiglia è uno spazio di ascolto, consulenza, valutazione della domanda, orientamento e sostegno a favore della famiglia e dei suoi componenti in condizione di fragilità sociosanitaria e sociale, di anziani, minori, disabili, adulti, oltre che a supporto della salute della donna nelle diverse fasi della vita. Il nuovo servizio infermieristico prevederà peculiari prestazioni erogate da personale competente; l’accesso al Punto Famiglia è gratuito. Il servizio è assicurato da una équipe multidisciplinare composta da psicologo, assistente sanitaria, ostetrica e assistente sociale e a breve di un infermiere di famiglia.

Asst

L’équipe opera in stretta integrazione con i servizi territoriali della Asst, quali il consultorio familiare, il servizio di neuropsichiatria dell’infanzia e dell’adolescenza, il servizio vaccinazioni, il servizio dipendenze e il centro psicosociale e il servizio fragilità. Il coordinamento dell’équipe è affidato al responsabile dell’Ufficio di Piano e al responsabile del consultorio dell’Alta Valle. Aperto al pubblico cinque giorni alla settimana, gli operatori sono presenti alternativamente da lunedì a venerdì, ad eccezione dell’ambulatorio infermieristico che sarà aperto anche nella giornata di sabato.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia