migliorare servizio

Olimpiadi 2026: avviato confronto relativo alla rete ferroviaria della tratta Milano Tirano

Sul tavolo 70 milioni di euro.

Olimpiadi 2026: avviato confronto relativo alla rete ferroviaria della tratta Milano Tirano
03 Settembre 2020 ore 05:58

Incontri positivi e costruttivi quelli che hanno avuto luogo oggi a Palazzo Lombardia tra l’Assessore a Enti locali e Montagna Massimo Sertori, il Presidente della Provincia di Sondrio, Elio Moretti e il Sindaco del Comune di Sondrio, Ing. Marco Scaramellini. Il primo alla presenza anche del Presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, in merito alle problematiche della Provincia di Sondrio.
Il secondo, di carattere più operativo, con i rappresentanti di RFI, Ing. Chiara De Gregorio e Ing. Giovanni Tamburo e la Direzione Generale Infrastrutture di Regione Lombardia, nell’ambito del quale si è cominciato a discutere sull’utilizzo delle risorse a disposizione, dell’ammontare di oltre 70 milioni di euro.

Abbattere i tempi di percorrenza

Sul tavolo la possibilità della soppressione di una quarantina di passaggi a livelli in provincia di Sondrio e delle conseguenti opere di viabilità alternativa. Gli obiettivi di questi interventi infrastrutturali sono quelli di abbattere i tempi di percorrenza della tratta Milano-Tirano, aumentare la sicurezza in termini generali e diminuire sensibilmente il tempo di attesa di innesto sull’arteria principale della SS 38 da parte degli automobilisti.

Migliorare il servizio

E’ stata occasione per portare sul tavolo di Regione Lombardia il lavoro che già è stato svolto dalla Provincia di Sondrio in merito all’individuazione delle priorità degli interventi sul territorio. Le azioni sulla rete ferroviaria, abbinate all’arrivo di nuovi treni di Regione Lombardia previsti anche sulla tratta Milano-Tirano, avranno come effetto quello di migliorare il servizio, velocizzare la tratta e garantire una maggior affidabilità in termini di puntualità.

Benefici

“Si tratta di un progetto importante – ha dichiarato l’Assessore Massimo Sertori – che traguarda benefici permanenti a beneficio della linea e del servizio offerto agli utenti” “Fondamentale è l’interlocuzione e la condivisione delle priorità con le istituzioni dei territori coinvolti”. “Dall’incontro è emersa la capacità dei territori di fare sintesi per cogliere le straordinarie opportunità offerte da un evento come le Olimpiadi Invernali”.

“Una giornata molto proficua e concreta – ha commentato il Presidente Elio Moretti -, un ringraziamento al Presidente Fontana per l’attenzione prestata alle esigenze del nostro territorio. Molta soddisfazione anche per il tavolo operativo con RFI, che ha consentito di muovere i primi passi verso l’individuazione degli interventi da realizzare in occasione delle prossime Olimpiadi. Con queste risorse la nostra Provincia potrà beneficiare di miglioramenti sulla linea Milano-Tirano.”

Soddisfatto degli incontri anche il Sindaco Marco Scaramellini: “Una volta realizzati gli interventi di fatto si avvicina il Capoluogo a Milano, aprendo nuove possibilità e scenari sia sotto il profilo turistico che lavorativo. In questo contesto si inserisce anche la necessità di dare copertura wi-fi nel tratto che corre in galleria tra Lecco e Colico, al fine di consentire a pendolari e studenti di poterne usufruire durante il tragitto”.

Nelle prossime settimane organizzeremo ulteriori incontri per approfondire le questioni poste oggi ed affrontare la tematica relativa ai raddoppi selettivi della rete ferroviaria. Interventi questi ultimi che concorreranno a velocizzare i tempi di percorrenza sulla tratta.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia