Attualità
L'iniziativa

Al Webtek Kids Camp i bambini hanno realizzato un cartone animato

Successo per il primo campo estivo aziendale in Valtellina per i figli dei dipendenti

Al Webtek Kids Camp i bambini hanno realizzato un cartone animato
Attualità Sondrio, 04 Agosto 2022 ore 12:49

Cinque minuti e mezzo di cartone animato che i 17 bambini hanno ideato, scritto, disegnato e interpretato: è il risultato di due settimane di impegno assiduo e insieme spensierato, di ore trascorse imparando a conoscere il territorio, sé stessi e gli altri, cementando rapporti di amicizia, condividendo gli spazi di lavoro dei loro genitori.

Al Webtek Kids Camp i bambini hanno realizzato un cartone animato

Il «Webtek Kids Camp», prima esperienza di welfare aziendale in Valtellina, si è chiuso venerdì 29 luglio con una grande festa che ha riunito genitori e figli, con la proiezione del cartone animato e la consegna dei diplomi. Nel pieno dell'estate, l'agenzia web e creativa con sede a Poggiridenti ha promosso un'iniziativa inclusiva che ha riunito nella stessa sede genitori e figli, avvicinando questi ultimi al lavoro di mamma e papà.

«Il viaggio verso il tesoro sul Sentiero Valtellina» è una favola moderna ambientata fra il lago di Como e Bormio, passando per Morbegno, Sondrio, Tirano e Grosio, con una morale: l'amicizia vince su tutto. I personaggi, sette ragazzi di età diverse, alla ricerca di un fantomatico tesoro, hanno percorso il Sentiero Valtellina, immortalando il ponte di Ganda, i vigneti, il trenino rosso sul viadotto di Brusio, il Parco delle incisioni rupestri e infine il Parco Nazionale dello Stelvio.

Il cartone animato disponibile su YouTube

Il cartone animato, disponibile sul canale YouTube di Webtek  (https://www.youtube.com/watch?v=SchmKDvyhG4&t=7s), divertente e colorato, tecnicamente molto curato, realizzato con i professionisti di film making e motion graphic del partner Watermelon, condensa l'esperienza vissuta nelle due settimane del «Webtek Kids Camp». Un ricordo che i bambini porteranno nel cuore: tecnologia e territorio, impegno nella realizzazione del cartone animato e uscite lungo il Sentiero Valtellina, seguiti da due educatrici professionali della Cooperativa Grandangolo e dalla responsabile comunicazione e marketing Veronica Maccani, con l'intera struttura di Webtek a supporto.

Per scoprire che le nuove tecnologie sono in grado di rendere più comoda e piacevole la nostra vita e che anche una passeggiata nella natura alla scoperta delle bellezze del nostro territorio è insostituibile. Per concludere che «insieme è più bello» e che «il tesoro più prezioso è l'amicizia», le frasi più significative che loro stessi hanno inserito nel cartone animato.

Incontro con le istituzioni

Il camp è stato scandito dai tempi di un programma studiato in tutti i dettagli: l'accoglienza il mattino, i lavori di gruppo, il gioco, il pranzo tutti insieme, le passeggiate e di nuovo l'impegno nella realizzazione del cartone animato. I partecipanti, residenti in zone diverse della provincia di Sondrio, hanno avuto anche l'occasione di presentare le idee sviluppate durante il camp nei due incontri avuti con il sindaco di Poggiridenti Giovanni Piasini e con il presidente della Comunità Montana Valtellina di Sondrio Tiziano Maffezzini, che con grande disponibilità hanno accolto l'invito del presidente di Webtek Emanuele Piasini.

Il sindaco Piasini ha ammirato i disegni ispirati dalle uscite sul Sentiero Valtellina, dal paesaggio e dagli incontri, reali o sognati. Ogni bambino ha illustrato al sindaco il suo disegno: l'Adda, i vigneti, i prati, i campi di granoturco, gli animali. Il sindaco si è complimentato e ha promesso loro che i disegni saranno esposti negli spazi comunali per essere visibili a tutti.

Al presidente Maffezzini, i bambini hanno raccontato delle esperienze vissute sul Sentiero Valtellina e presentato le loro idee, più o meno praticabili, per migliorare la fruizione: il noleggio di biciclette e monopattini, i pannelli informativi, le torri di avvistamento, giochi d'acqua, ma anche bambini con cui giocare e tesori da trovare. Il presidente Maffezzini ha apprezzato soprattutto lo spirito d'iniziativa che ha animato i partecipanti al camp e le idee illustrate attraverso una serie di disegni. Una simpatica conclusione per le attività svolte: i bambini hanno avuto l'opportunità di confrontarsi con i rappresentanti delle istituzioni per uno scambio di conoscenze e di progetti che li ha responsabilizzati sul ruolo di cittadini attivi che hanno a cuore il loro territorio e si impegnano per migliorarlo.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie