Attualità
L'iniziativa

Domani sera una camminata per la pace

La marcia partirà alle 20.30 dalla Basilica.

Domani sera una camminata per la pace
Attualità Tiranese, 01 Marzo 2022 ore 13:40

E' in programma per domani, mercoledì 2 marzo 2022 a Tirano (SO) la Camminata per la pace organizzata congiuntamente da tante Associazioni e organizzazioni della città e dell'intera provincia insieme al Comune di Tirano, aderente al Coordinamento Nazionale Enti Locali per la Pace e i Diritti Umani.

Domani sera una camminata per la pace a Tirano

"Una camminata per manifestare tutta la solidarietà della nostra comunità, di cittadini europei e cittadini del mondo, alla popolazione ucraina assediata dalla guerra, ai residenti ucraini nel nostro territorio e per esprimere un convinto e forte NO alla guerra, in Ucraina e ovunque nel mondo", spiegano i promotori.

La camminata partirà da Piazza Basilica, sede del  monumento simbolo  della Valtellina con ritrovo alle 20.30, e percorrerà Viale Italia, in condivisione e silenzio, fino al Monumento ai Caduti in Piazza Marinoni. I partecipanti sono invitati a portare in mano un lumino, segno di luminosa presenza.

Aderiscono all'iniziativa: Comune di Tirano, Città per la Pace, Associazione Sconfinando, Ass.ne Bambini nel mondo, Ass.ne Ex Allieve Salesiane, Ass.ne Amici degli Anziani, Caritas Tirano - Centro di Ascolto “Annalisa Bergamelli”, Centro Sportivo Italiano Tirano, Croce Rossa Italiana - Comitato di Sondrio, Lions Club Bormio, Nordic Walking Valtellina, Amici di San Romerio Tirano, Banda Cittadina Madonna di Tirano, Unitre Tirano, Kiwanis Club Città di Tirano, Ass.ne Amici di padre Camillo de Piaz,  Alcantino Gallerighini, Oltre i Muri Centro Culturale di Sondrio, Circolo Filatelico e Numismatico, Ass.ne Comunità Il Gabbiano, Civica Scuola di Musica della Provincia di Sondrio, Agenzia per la Pace Sondrio, Archivio68sondrio, ANPI Tirano
cammIKAndo OdV, Forme impresa sociale, Ass.ne Amazzoni e San Michele coop. sociale.

Dopo la mobilitazione di sabato scorso a Sondrio

Si tratta di un nuovo momento di mobilitazione in Valle contro la guerra in Ucraina che segue quello di sabato scorso a Sondrio, davanti alla prefettura. In quell'occasione furono almeno 500 i partecipanti, tra i quali molti membri della comunità ucraina in Valle (a questa iniziativa si riferisce la foto di copertina).

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie