Attualità
Territorio

I terrazzamenti della Valtellina protagonisti a Firenze

La Valle sarà studiata al convegno dedicato ai paesaggi rurali storici italiani.

I terrazzamenti della Valtellina protagonisti a Firenze
Attualità Sondrio, 04 Novembre 2021 ore 11:22

Il lavoro di Fondazione Provinea a tutela dei terrazzamenti e della sua biodiversità continua. A seguito del recente e prestigioso riconoscimento per la Valtellina, annoverata tra i 27 Paesaggi Rurali Storici Italiani iscritti ufficialmente al Registro nazionale, Fondazione
Provinea sarà presente al primo Congresso Nazionale a Firenze dal 5 al 7 novembre 2021 dove interverranno i rappresentanti di FAO, Governo e Regioni.

I terrazzamenti un esempio di coltura tradizionale italiana

Dai nostri meravigliosi vigneti storici al giardino pantesco, recinto circolare in pietra costruito per proteggere le piante di agrumi dai venti sull’isola di Pantelleria, dalla Costiera Amalfitana, alle colline del Conegliano... l’Italia è ricca di colture tradizionali esempi di un’agricoltura
resiliente e in grado di sostenere le comunità locali e ridurre l’impronta di anidride carbonica di ciò che portiamo in tavola. Il congresso vuole discutere le potenzialità, criticità e vulnerabilità che minacciano l’attività agricola ed il ruolo di questi luoghi nell’ottica di Green Deal Europeo, PNRR e nuova Politica Agricola Comunitaria.

Sostenibilità e ruolo del settore agricolo

I grandi temi che ruotano attorno alla sostenibilità globale, al forte e strategico ruolo futuro del settore agricolo, alla difesa e valorizzazione del paesaggio rurale, insieme alla salvaguardia del patrimonio ambientale, sono argomenti fortemente connessi con la storia e la realtà della Valtellina e, soprattutto, con l’attualità del valore e della bellezza dei suoi terrazzamenti. Si aprono grandi opportunità generali e quindi anche per il nostro territorio, che sempre di più deve puntare sul valore aggiunto della sua bellezza, biodiversità e unicità. Provinea, da sempre, è impegnata in questo percorso, insieme al mondo del vino e alle istituzioni locali, convinta del valore strategico del paesaggio, delle attività agricole e del significato economico e socioculturale di tutto questo.

Necrologie