Attualità
Taglio del nastro

La "Stalla del futuro" a Mantello

La Fiorida rinnova il proprio impegno di garantire qualità dei prodotti a partire dalle materie prime e, nel caso della filiera lattiero - casearia, garantendo elevati standard alle vacche allevate.

La "Stalla del futuro" a Mantello
Attualità 18 Settembre 2022 ore 06:48

Inaugurata la “Stalla del futuro”

Stalla del futuro

Non solo il convegno "Valtellina 2030", La Fiorida per il suo ventesimo compleanno ha scelto di presentare un grosso passo avanti fatto verso il futuro. Nel pomeriggio di giovedì 15 settembre 2030 si è svolta infatti l’inaugurazione della "Stalla Nuova".

La nuova realizzazione si sviluppa su 6.500 metri quadrati (più di tre volte della precedente stalla) e ospita il medesimo numero di capi, ossia 220 vacche di razza Bruna. A loro sono dedicate tutte le più moderne tecnologie d’allevamento: da un’alimentazione controllata e personalizzata mediante robotizzazione, sino alla mungitura automatica "spontanea", in grado di assecondare il ritmo naturale dei singoli capi, uscendo dallo schema fisso delle due mungiture giornaliere. In sostanza La Fiorida rinnova il proprio impegno di garantire qualità dei prodotti a partire dalle materie prime e, nel caso della filiera lattiero - casearia, garantendo elevati standard alle vacche allevate.

La Fiorida Nuova Stalla Bitto e Le Stelle-15
Foto 1 di 4
La Fiorida Nuova Stalla Bitto e Le Stelle-10
Foto 2 di 4
La Fiorida Nuova Stalla Bitto e Le Stelle-07
Foto 3 di 4
La Fiorida Nuova Stalla Bitto e Le Stelle-14
Foto 4 di 4
Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie