Menu
Cerca
Il fatto

Riapre la frontiera tra Italia e Svizzera

Chi vine a meno di 60 chilometri dal confine potrà muoversi senza restrizioni (e senza tampone).

Riapre la frontiera tra Italia e Svizzera
Attualità Tiranese, 03 Giugno 2021 ore 06:36

Riapre la Frontiera tra l'Italia e la Svizzera. O meglio, sarà possibile per chi vive nel raggio di 60 chilometri dal confine, sia nel nostro Paese che nella Confederazione Elvetica, superare la dogana senza dover sottostare a restrizioni o doversi sottoporre a tampone. La notizia è stata ufficializzata nel tardo pomeriggio di ieri, mercoledì 2 giugno 2021.

Riapre la frontiera tra Italia e Svizzera

 "Ora è  ufficiale: i cittadini svizzeri, residenti entro i 60 chilometri dal confine, potranno raggiungere l'Italia, per un massimo di 24 ore, senza fare tamponi, così come i cittadini italiani potranno varcare il confine elvetico. E' un risultato importante per il commercio, i servizi e per chi ha affetti che oltrepassano il confine. Grande lavoro di squadra della Lega che vince un'importante battaglia. Vengono, finalmente, rimosse le restrizioni ed i cittadini potranno spostarsi liberamente, anche per gli incontri famigliari". 

Questo quanto hanno affermato alcuni esponenti della Lega, il partito che si è battuto per arrivare a questo via libera. E la loro soddisfazione è espressa in una nota congiunta firmata dai parlamentari della Lega Silvana Snider, Matteo Luigi Bianchi, Eugenio Zoffili e Stefano Candiani; dal sottosegretario all’Interno Nicola Molteni, dall’europarlamentare Alessandro Panza, oltreché da Fabrizio Turba e Massimo Sertori, rispettivamente sottosegretario e assessore in Regione Lombardia con il vice presidente del Consiglio regionale lombardo Francesca Brianza.

Necrologie