Attualità
certificazione rinforzata

Super green pass: il nuovo decreto spiegato per punti

Tante le restrizioni per chi non ha ricevuto il vaccino.

Super green pass: il nuovo decreto spiegato per punti
Attualità 25 Novembre 2021 ore 09:13

super green pass e  quello normale, dove servirà uno e dove basterà l'altro?

La domanda d'obbligo dopo l'approvazione del nuovo Decreto che ieri, mercoledì 24 novembre, ha introdotto nuove e più stringenti regole con l'obiettivo di limitare quell'aumento di contagi a cui stiamo assistendo negli ultimi giorni (ieri a Lecco i casi sono stati 55 in 24 ore).

Super Green Pass e quello "normale"

Le novità principali riguardano l’introduzione del super green pass (per entrare negli stadi, nei ristoranti, nei bar), l’obbligo vaccinale per alcune categorie (personale amministrativo della sanità, insegnanti e personale amministrativo della scuola, militari, forze di polizia e soccorso pubblico  mentre per i sanitari sarà obbligatoria la terza dose) e l’obbligo di green pass “base” per i mezzi di trasporto pubblici. Le nuove norme entreranno in vigore il 6 dicembre e saranno valide fino al 15 gennaio.

Il super green pass è una certificazione “rinforzata” concessa solo a vaccinati o guariti. Entrerà in vigore già dalla zona bianca e sarà obbligatorio per accedere a spettacoli, eventi sportivi e stadi, bar e ristoranti al chiuso, feste e discoteche, cerimonie pubbliche.

Chi non ha il vaccino pertanto  non potrà sedersi al ristorante,  vedere un film al cinema, assistere ad uno spettacolo a  teatro,  a una partita allo stadio. Non  potrà nemmeno andare a ballare in discoteca, a sciare, o frequentare palestre e piscine.

Il tampone "normale" servirà per andare a lavorare e, novità introdotta ieri, per  prendere i mezzi pubblici e per andare in un albergo.

Il nuovo decreto spiegato per punti

🗓 Introdotto *dal 6/12* il green pass "rafforzato" o "super green pass"
💉 Si ottiene *solo con vaccinazione o guarigione*.
9️⃣ La *validità* del green pass "rafforzato" scende da 12 a *9 mesi*.
🎨 Dal 6/12/2021 al 15/1/2022 valgono le nuove regole transitorie per le zone colorate.
❗️Il green pass "base" sarà obbligatorio dal 6/12 anche per: alberghi, spogliatoi per l'attività sportiva, trasporto ferroviario
regionale e trasporto pubblico locale.
⚪️🟡 L'accesso a spettacoli, eventi sportivi, bar e ristoranti al chiuso, feste e discoteche, cerimonie pubbliche sarà consentito in *zona bianca e gialla* solo ai possessori di "green pass rafforzato".
🟠 Ulteriori limitazioni della *zona arancione* valide solo per chi non possiede il "green pass rafforzato".
🛗 *Vaccinazione obbligatoria* estesa a personale amministrativo sanità, docenti e personale amministrativo scuola, militari, forze di polizia, soccorso pubblico dal 15/12.
📣 Richiamo obbligatorio per professioni sanitarie dal 15/12.
🔎 Rafforzamento sistema dei *controlli*: entro 3 giorni dall'entrata in vigore del Decreto, i Prefetti sentono il Comitato provinciale ordine e sicurezza, entro 5 giorni adottano il nuovo piano di controlli coinvolgendo tutte le forze di polizia, relazionando periodicamente.
✔️ *Norme che non sono cambiate*: la mascherina resta non obbligatoria
all'aperto in zona bianca e obbligatoria all'aperto e al chiuso in zona gialla, arancione e rossa. Sempre obbligatorio in tutte le zone portarla con sé e indossarla in caso di potenziali assembramenti o affollamenti; restano invariate le tipologie e la durata dei tamponi.
Necrologie