Menu
Cerca

Cani bruciati vivi nella notte

La denuncia tramite i social network

Cani bruciati vivi nella notte
Cronaca Bassa Valle, 24 Giugno 2018 ore 22:26

Quello che è succecco ad Albaredo per San Marco ha dell'orribile. Difficile credere a quanto sia accaduto: due cani sono stati bruciati vivi.

Cani bruciati vivi nella notte ad ALbaredo

Sta facendo il giro dei social network il post di Marzia che racconta in un doloroso sfogo quanto successo. Bobo e Lea sono stati uccisi nella notte con le fiamme perché “ hanno commesso un unico errore: abbaiare” si legge. “Nessuno ha visto, nessuno ha sentito. Omertà... comportamento vigliacco comune a tanti purtroppo. Credo che chi abbia commesso questa meschinità non possa considerarsi una persona ma neanche una bestia, offenderei i nostri poveri cani a definirla in questo modo. Le bestie uccidono per difesa o procacciarsi il cibo. Questa gente ha ucciso i nostri cani per cattiveria gratuita e merita disprezzo. L unica cosa che mi sento di augurare a questi bastardi infami è che d'ora in poi la loro coscienza li tenga svegli durante la notte ora che Bobo e Lea non potranno più disturbare il loro sonno”. Parole dure contro l'autore del gesto che per ora rimane senza volto.

LEGGI ANCHE:

Cani bruciati ad Albaredo: ecco i primi sospetti

Cani bruciati vivi, il Prefetto: "trovateli"

Necrologie